laR+ diplomazia

Svizzera ‘protettrice’ tra Messico ed Ecuador

In seguito alla rottura delle relazioni tra Messico ed Ecuador, la Svizzera assumerà la rappresentanza diplomatica dei due Stati dell’America latina. Dopo aver firmato gli accordi con il Messico il 15 giugno, ieri la Confederazione ha sottoscritto il mandato di potenza protettrice anche con Quito. Su richiesta di entrambi i Governi, la Svizzera tutelerà gli interessi del Messico nei confronti dell’Ecuador e viceversa, si legge in una nota del Dipartimento federale degli affari esteri. I due nuovi mandati si aggiungono ai cinque già in corso portati avanti dalla Svizzera, che tra le altre cose dal 1980 tutela gli interessi degli Stati Uniti in Iran e dal 2009 quelli della Russia in Georgia e viceversa. Il 5 aprile il Messico ha interrotto le relazioni con il Governo di Daniel Noboa, dopo che le forze armate ecuadoriane avevano fatto irruzione nell’ambasciata messicana – senza il consenso di quest’ultima – per arrestare l’ex vicepresidente Jorge Glas, condannato per corruzione e rifugiatosi all’interno della sede diplomatica. ATS/RED