Svizzera

Entro il 2040 coperti i costi dell’infrastruttura ferroviaria

Peter Füglistaler, direttore dell'Ufficio federale dei trasporti, riconosce che ci sono però limitazioni per progetti non contemplati dal parlamento

Timing perfetto
(Keystone)
16 giugno 2024
|

Il direttore dell'Ufficio federale dei trasporti Peter Füglistaler respinge le critiche sul potenziamento dell'infrastruttura ferroviaria recentemente formulate dall'ex presidente della direzione delle Ffs Benedikt Weibel. "Entro il 2040 i costi di esercizio e di manutenzione, compresi quelli di investimento, saranno coperti", ha dichiarato in un'intervista alla Nzz am Sonntag.

I costi di manutenzione rappresenteranno i due terzi delle risorse del Fondo per l'infrastruttura ferroviaria. Il resto sarà disponibile per lo sviluppo, ha aggiunto. "Nessuno vuole ridurre queste risorse. Il fondo è finanziato in modo molto solido", ha detto l'alto quadro della Confederazione al domenicale.

Füglistaler riconosce che ci sono limitazioni per i nuovi progetti non contemplati nell'estensione adottata dal parlamento come parte del concetto d'offerta per il 2035. "Altri desideri per nuovi progetti che non sono ancora stati adottati non sono realizzabili fino al 2033. Solo dopo tale data saranno disponibili risorse finanziarie per altre iniziative di espansione".

Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔