05.12.2022 - 14:56
Aggiornamento: 15:15

Sedici scodinzolanti neonati per la Fondazione Barry

Doppio lieto evento a fine novembre a Martigny. E a gennaio è prevista un’altra cucciolata di cani San Bernardo

Ats, a cura di Red.Web
sedici-scodinzolanti-neonati-per-la-fondazione-barry
Keystone

Sedici cuccioli San Bernardo sono nati alla Fondazione Barry di Martigny (Vs) a fine novembre. Questi batuffoli di pelo sono il risultato di due cucciolate diverse nate a pochi giorni di distanza l’una dall’altra. Sarà possibile vederli a partire dalla fine di dicembre.

La cagna di tre anni e mezzo Athena e il maschio di due anni e mezzo Dasty hanno dato alla luce nove cuccioli, quattro femmine e cinque maschi. I cuccioli, nati il 20 novembre, avranno nomi che iniziano con la lettera N, fa sapere la Fondazione Barry. Tradizionalmente, i nomi dei cani della stessa cucciolata iniziano con la medesima lettera, e ogni cucciolata ha una lettera iniziale diversa in ordine alfabetico.

Entrambi i genitori, nati alla Fondazione Barry, quest’anno sono diventati cani da riproduzione. Questa è la prima cucciolata di Athena e "si sta prendendo cura dei suoi piccoli protetti". È un cane molto socievole, che ama stare a contatto con le persone. Lavora regolarmente come cane sociale in varie istituzioni.

Una nuova cucciolata a gennaio

Djune du Grand St. Bernard, della stessa cucciolata di Dasty, pochi giorni dopo, il 25 novembre, ha dato alla luce cinque femmine e due maschi che "accudisce meravigliosamente bene". Il padre dei cuccioli è Elias, un maschio anch’esso proveniente dalla Fondazione Barry ma ora di proprietà privata. I cuccioli avranno nomi che iniziano per O, che non sono ancora stati scelti.

Dal 31 dicembre, "dovrebbe essere possibile ammirare i cuccioli al Barryland di Martigny". Nel frattempo, l’evoluzione dei cuccioli di Athena può essere osservata quotidianamente sul sito web della fondazione.

La Fondazione Barry è ancora in attesa di nuove nascite, già per l’inizio di gennaio, perché è stata appena confermata la gestazione di ‘Ann vom Baronenschloss’, detta ‘Abby’. Circa 30 San Bernardo vivono stabilmente presso la fondazione e ogni anno nascono in media 20 cuccioli con pedigree. Alcuni di loro rimarranno alla fondazione per continuare a riprodursi. La maggior parte sarà collocata in famiglie accuratamente selezionate.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved