05.10.2022 - 10:44
Aggiornamento: 16:39

Il mercato del lavoro ha raggiunto il suo picco

Dopo mesi di forte crescita (+15% da inizio anno), le offerte di impiego sembrano essersi arrestate: 1% nell’ultimo trimestre

Ats, a cura di Red.Web
il-mercato-del-lavoro-ha-raggiunto-il-suo-picco
Ti-Press
Vicini all’apice

Il mercato del lavoro elvetico è arrivato allo zenit, la crescita appare essersi è fermata: è quanto emerge dall’Adecco Group Swiss Job Market Index, un indicatore che si basa su un’indagine rappresentativa delle offerte di impiego reperibili sui giornali, sui portali specializzati e sui siti web aziendali.

Nel terzo trimestre l’indice è salito ancora solo dell’1% in rapporto ai tre mesi precedenti, ristagnando a un livello elevato, si legge in un comunicato del gigante del lavoro interinale Adecco. Sull’arco di un anno si registra per contro ancora una progressione del 15%.

"La crescita del mercato del lavoro si sta fermando", afferma Yanik Kipfer, ricercatore dell’università di Zurigo, che insieme ad Adecco raccoglie i dati. "Lo slancio successivo alla pandemia da coronavirus sembra essersi esaurito. Le incertezze economiche a livello internazionale stanno frenando l’aumento dei posti di lavoro, anche in Svizzera".

L’analisi attuale di Adecco punta i riflettori in particolare sul settore industriale e orologiero, dove dopo anni difficili si assiste ora a una forte richiesta di personale. "Fondamentale per il proseguimento di questa tendenza positiva sarà il modo in cui le aziende di tali rami riusciranno a gestire l’aumento dei prezzi dell’energia e il rallentamento congiunturale dell’economia mondiale", afferma il numero uno di Adecco Svizzera, Marcel Keller, a sua volta citato nel comunicato.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved