06.09.2022 - 10:46
Aggiornamento: 15:36

L’Oréal cancella il 20% dei posti di lavoro

La prospettata fusione tra la filiale svizzera e quelle tedesche e austriache poterà inevitabilmente a dei tagli anche nella Confederazione

Ats, a cura di Red.Web
l-oreal-cancella-il-20-dei-posti-di-lavoro
Ti-Press
La fatica di essere belle

Il gigante francese della cosmesi L’Oréal sta per fondere la sua filiale svizzera con quelle tedesche e austriache in una nuova entità denominata Dach. L’azienda ridurrà del 20% il proprio organico a Ginevra e Zurigo. La nuova organizzazione, che opererà da Düsseldorf, entrerà in vigore il 1° gennaio 2023. Il gruppo intende "aumentare la propria competitività e rafforzare l’orientamento ai consumatori". L’obiettivo è anche quello di rispondere "ai rapidi cambiamenti del settore della bellezza".

L’Oréal Svizzera vedrà quindi la sua forza lavoro locale ridursi di circa il 20%. Le due sedi di Ginevra e Zurigo saranno comunque mantenute. "La fase di consultazione è iniziata lunedì all’interno di L’Oréal Svizzera", ha dichiarato una portavoce dell’azienda. L’Oréal Svizzera ha 380 dipendenti, secondo il sito web. "Siamo in una fase di dialogo", si legge nel comunicato. Il gruppo intende inoltre offrire nuove posizioni a Düsseldorf.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved