02.09.2022 - 14:41
Aggiornamento: 15:16

Settanta milioni per rinnovare le Officine di Bienne

Ffs sui binari dell’innovazione: i lavori, che inizieranno al più tardi nel 2026, favoriranno la futura transizione ecologica

Ats, a cura di Red.Web
settanta-milioni-per-rinnovare-le-officine-di-bienne
Keystone
Importante investimento delle Ffs

Settanta milioni di franchi saranno investiti nei prossimi anni per rinnovare le Officine Ffs di Bienne (Be), attive da circa 150 anni. I lavori dovrebbero iniziare al più tardi nel 2026 e permetteranno a medio-lungo termine di favorire la transizione ecologica, hanno indicato oggi le ferrovie.

Il sito, che si occupa della manutenzione di 1’200 rotabili, sarà in particolare dotato di nuovi dispositivi di lavaggio e nuove gru. Negli anni a venire, le officine di Bienne si concentreranno su sistemi di propulsione ecologici: si intende in particolare sostituire i motori diesel delle locomotive di manovra con alternative elettriche a batteria. Un esemplare è già stato convertito.

Da notare che domani e domenica, nel quadro dei festeggiamenti per i 175 anni delle ferrovie svizzere, si terranno alle Officine di Bienne le giornate delle porte aperte.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved