23.08.2022 - 11:56
Aggiornamento: 14:39

C’è uno strumento in più per le vittime di violenza domestica

Presentato ‘#withyou’, piattaforma che può indirizzare le persone in cerca di aiuto direttamente a un’agenzia specializzata

Ats, a cura di Red.Web
c-e-uno-strumento-in-piu-per-le-vittime-di-violenza-domestica
Ti-Press
Cifre notevoli, ma il numero di casi non segnalati lo è anche di più

Nell’ambito della violenza domestica, in Svizzera ogni settimana si registra un tentativo di omicidio e ogni quindici giorni un decesso. E il numero di casi non segnalati è alto. Per contrastare tale piaga è stato creato un nuovo strumento online, che intende raggiungere le vittime prima che la situazione degeneri.

‘#withyou’ (con te) può indirizzare le vittime direttamente a un’agenzia specializzata, annuncia oggi Alliance F, organismo che riunisce oltre un centinaio di organizzazioni femminili svizzere.

Il sito in italiano https://with-you.ch/it sottolinea che "la violenza domestica non è solo fisica. Anche le minacce, la gelosia esagerata o la mania del controllo ne fanno parte".

Tre vittime su cinque della violenza domestica – soprattutto donne e bambini – non cercano aiuto, sottolinea Alliance F riassumendo la problematica della questione. I motivi sono la paura, la vergogna o la mancanza di consapevolezza di essere in una relazione violenta. E questa violenza ha molte facce; soprattutto quella psicologica è difficile da comprendere.

Ma spesso i segnali di allarme possono essere riconosciuti precocemente. ‘Withyou’ propone quindi alle persone colpite dei questionari interattivi e semplici definizioni che consentono di valutare la situazione di pericolo concreto. Lo strumento è attualmente disponibile nelle lingue nazionali, in spagnolo e in inglese. Il progetto sarà ampliato per includere altre lingue. Secondo Alliance F, è previsto anche un deposito online per le prove. Il Fondo pionieristico Migros sostiene il programma.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved