03.08.2022 - 14:15
Aggiornamento: 14:45

L’Unione sindacale chiede misure immediate contro l’inflazione

Oltre a un aumento dei salari, l’Uss chiede di accrescere i sussidi per i premi di cassa malati e adeguare le rendite Avs al rincaro generale

Ats, a cura di Red.Web
l-unione-sindacale-chiede-misure-immediate-contro-l-inflazione
Ti-Press

L’Unione sindacale svizzera (USS) chiede misure immediate per far fronte all’inflazione: oltre a un aumento generalizzato dei salari viene ritenuto necessario accrescere i sussidi per l’assicurazione malattia e adeguare rapidamente al rincaro le rendite AVS.

Con un tasso al 3,4%, l’inflazione rimane a un livello elevato e quindi grava pesantemente sul potere d’acquisto dei lavoratori e dei pensionati, afferma l’organizzazione in un comunicato odierno. Senza una compensazione le famiglie dovranno affrontare perdite reali di diverse migliaia di franchi.

Secondo l’USS il potere d’acquisto deve essere assolutamente salvaguardato. Si tratta in particolare di affrontare nella sessione autunnale delle Camere federali le proposte di accrescere le riduzioni dei premi di cassa malattia – un punto particolarmente importante, visto il previsto aumento delle fatture dell’assicurazione sanitaria che potrebbe raggiungere il 10% – come pure di correggere al rialzo il livello delle pensioni AVS: altrimenti i beneficiari di rendite rischiano di subire perdite reali (nel primo e nel secondo pilastro) dell’ordine di 1’000 franchi annui, sostiene la centrale sindacale.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved