22.07.2022 - 13:30
Aggiornamento: 14:35

La consigliera nazionale Ruth Humbel si fa da parte

L’argoviese, dal 2003 alla Camera del popolo, non si ripresenta per un nuovo mandato e accusa il suo partito: pressione come mobbing

Ats, a cura di Red.Svizzera
la-consigliera-nazionale-ruth-humbel-si-fa-da-parte
Keystone
Esperta di politica sanitaria

Birmenstorf – La consigliera nazionale Ruth Humbel (Centro/Ag), 65 anni, non si ricandiderà alle elezioni federali del 2023. Non esclude una partenza anticipata, ma critica le pressioni esercitate dal suo partito a questo scopo.

"Questo è il mio ultimo mandato", ha dichiarato in un’intervista pubblicata dall’Aargauer Zeitung. L’avvocata argoviese, specializzata in politica sanitaria e sociale, è in Consiglio nazionale dal 2003.

Humbel critica la sezione cantonale dell’Alleanza del Centro per aver già annunciato pubblicamente che non si sarebbe ricandidata. Andreas Meier, un viticoltore della regione di Zurzach, si è dimesso dal Gran Consiglio argoviese prima dell’estate per prendere il suo posto.

"È una pressione che può essere definita mobbing", ha detto Humbel. Si è discusso di un’eventuale dimissione anticipata, ma non si era mai parlato di un ritiro in estate, ha aggiunto. "Voglio prima vincere la votazione sull’Avs. Nei 19 anni in cui sono stata consigliera nazionale, non siamo mai riusciti ad approvare una riforma delle assicurazioni sociali. È arrivato il momento", ha concluso.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved