veicoli-piu-sicuri-al-via-la-consultazione
Ti-Press
29.06.2022 - 10:53
Aggiornamento: 15:49
Ats, a cura de laRegione

Veicoli più sicuri, al via la consultazione

Si mira a introdurre sistemi di assistenza alla guida e ad adottare un nuovo tachigrafo in grado di monitorare il rispetto degli orari degli autisti

Aggiornare le norme tecniche dei veicoli stradali per renderli più sicuri, in particolare mediante l’introduzione di sistemi di assistenza alla guida per autovetture e veicoli commerciali e di ulteriori requisiti a garanzia di una migliore protezione dei pedoni. Sono questi alcuni dei contenuti della consultazione sul pacchetto di revisioni concernente la sicurezza stradale avviata oggi dal Consiglio federale e che si concluderà il 20 ottobre.

Armonizzazione con le normative internazionali

Viene proposta pure l’adozione di un nuovo tachigrafo intelligente per il rilevamento degli orari di lavoro e di riposo, indica una nota governativa odierna. La riforma – si tratta essenzialmente di misure volte a migliorare la sicurezza stradale – prevede una sostanziale armonizzazione delle prescrizioni svizzere in materia di requisiti tecnici dei veicoli con le recenti evoluzioni normative internazionali, onde evitare ostacoli tecnici al commercio.

Guida assistita

In particolare, anche in Svizzera i veicoli dovranno essere dotati delle nuove tecnologie di guida assistita, in grado ad esempio di riconoscere sintomi di stanchezza del conducente, rilevare velocità eccessive, attivare la frenata di emergenza, assistere nelle manovre di retromarcia e di svolta. Le disposizioni saranno introdotte in contemporanea con l’Unione europea, precisa il comunicato.

Diverranno inoltre obbligatori elementi della carrozzeria perfezionati, a migliore tutela di pedoni e ciclisti e per una maggiore visibilità. Pullman e autobus saranno poi soggetti a requisiti più stringenti e armonizzati a livello internazionale riguardo a resistenza meccanica e protezione antincendio.

Verrà infine introdotta la versione più recente del tachigrafo Ue per monitorare il rispetto degli orari di lavoro, guida e riposo degli autisti.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
auto camion consiglio federale sicurezza stradale
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved