i-profughi-ucraini-potranno-cambiare-grivnie-in-franchi
22.06.2022 - 13:58
Aggiornamento: 14:30
Ats, a cura di Federica Ciommiento

I profughi ucraini potranno cambiare grivnie in franchi

L’operazione sarà possibile una volta sola a partire da lunedì. L’importo massimo è di 10mila grivnie, circa 300 franchi.

Da lunedì prossimo, i profughi ucraini maggiorenni che hanno ricevuto lo statuto di protezione S potranno cambiare le somme liquide di grivnia in franchi svizzeri. Lo ha deciso oggi il Consiglio federale.

L’operazione, sottolinea un comunicato governativo, sarà possibile un’unica volta, presso alcune filiali di Ubs e Credit Suisse, e per un importo limitato (300 franchi pari a 10mila grivnie). Il tasso di cambio è fissato dalla banca centrale dell’Ucraina.

La soluzione approvata oggi si ispira ai programmi proposti dall’Unione europea, già messi in atto da alcuni Stati membri come la Germania, l’Italia, la Svezia, i Paesi Bassi e il Belgio. Il traffico dei pagamenti senza contanti da e verso l’Ucraina è garantito.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved