consiglio-federale-contro-l-iniziativa-sulle-pensioni
Keystone
Un tema molto sentito
ULTIME NOTIZIE Svizzera
Svizzera
16 min

Panne di Skyguide, conseguenze milionarie per Swiss

Il Ceo Dieter Vranckx torna sul blackout di metà giugno: ‘Se subiamo un danno finanziario indipendente da noi, è giusto reclamare un risarcimento’
Svizzera
34 min

Torna l’obbligo di mascherina in diversi ospedali

Interessato quello cantonale dei Grigioni e alcuni nosocomi zurighesi. In Svizzera segnalate martedì oltre 33mila infezioni da Covid in sette giorni.
Svizzera
1 ora

Ventidue falle nel sistema informatico della Posta; una seria

‘Stress test’ per il Gigante Giallo, messo sotto pressione in una conferenza di hacker. Risultati tutto sommato confortanti
Svizzera
2 ore

Livia Leu a Bruxelles per colloqui esplorativi

Durante la visita ufficiale della Segretaria di Stato è prevista la firma di un accordo di principio sul secondo contributo di coesione
Svizzera
3 ore

Processo ai biker: pene detentive (anche lunghe) per tre persone

Otto anni di carcere al principale imputato, per altri due 8 e 42 mesi. E fori dall’aula la tensione resta alta
Svizzera
3 ore

Guardia alta a Berna in attesa della sentenza sui bikers

Vasto dispositivo di polizia nella capitale per l’ultimo atto del processo che vede imputati alcuni membri di Bandidos, Hells Angels e Broncos
Svizzera
13 ore

Munizioni nei laghi un rischio finanziario per la Confederazione

Da un rapporto del Controllo federale delle finanze (Cdf) sul risanamento dei siti contaminati emergono costi valutati in centinaia di milioni di franchi.
Svizzera
16 ore

Zurigo è al quarto posto delle città preferite dagli studenti

La città sulla Limmat si posiziona dopo Londra, Seul e Monaco. Lo racconta il sondaggio ‘Qs Best Student Cities Ranking’
Svizzera
18 ore

Covid, 3 svizzeri su 5 soddisfatti delle comunicazioni ufficiali

Secondo uno studio, in Ticino le persone che immaginano ci sia ‘un piano più grande dietro gli avvenimenti mondiali’ sono presenti in minor misura
Svizzera
19 ore

Fa sapere di aver donato un ovulo a una coppia, condannata

L’accordo scritto fra le parti prevedeva la non divulgazione della questione. Confermata la sentenza della giustizia zurighese.
Svizzera
19 ore

Crisi energetica, abbassare il termostato per risparmiare

La Confederazione potrebbe raccomandare alle famiglie che dipendono da questa energia di diminuire la temperatura in casa durante la stagione fredda.
22.06.2022 - 10:58
Aggiornamento: 17:22
Ats, a cura de laRegione

Consiglio federale contro l’‘iniziativa sulle pensioni’

L’adeguamento dell’età di pensionamento alla speranza di vita non tiene conto degli aspetti inerenti la politica sociale e del mercato del lavoro

Il Consiglio federale raccomanda di respingere l’iniziativa popolare ‘Per una previdenza vecchiaia sicura e sostenibile (Iniziativa sulle pensioni)’. Ha trasmesso oggi al parlamento il relativo messaggio. L’adeguamento dell’età di pensionamento alla speranza di vita non tiene conto degli aspetti inerenti alla politica sociale e del mercato del lavoro, afferma.

Il Consiglio federale sostiene invece le riforme in corso nell’ambito della previdenza per la vecchiaia, tese a mantenere il livello delle prestazioni dell’Avs e della previdenza professionale obbligatoria e a garantire l’equilibrio finanziario del primo e del secondo pilastro, si legge in un comunicato del Governo. Sulla riforma concernente la stabilizzazione dell’Avs (Avs 21) popolo e Cantoni si esprimeranno in settembre.

L’iniziativa sulle pensioni chiede, in una prima tappa, che l’età di pensionamento Avs venga innalzata a 66 anni tanto per gli uomini quanto per le donne. A tale scopo, quattro anni dopo l’accettazione del testo, l’età di pensionamento degli uomini verrebbe aumentata di due mesi ogni anno fino a raggiungere 66 anni. L’età di pensionamento delle donne verrebbe innalzata più velocemente, ovvero di quattro mesi ogni anno.

Una volta conclusa questa prima tappa, l’iniziativa chiede che l’età di pensionamento venga legata alla speranza di vita media della popolazione svizzera residente all’età di 65 anni. L’adeguamento dovrà avvenire ogni anno in scaglioni di due mesi al massimo e dovrà essere comunicato agli interessati cinque anni prima che essi raggiungano l’età di pensionamento.

No ad automatismi

L’esecutivo ritiene che un tale automatismo non terrebbe sufficientemente conto della situazione effettiva del mercato del lavoro – in particolare per quanto riguarda i lavoratori anziani – e nemmeno della situazione sociale.

Inoltre, il semplice innalzamento dell’età di pensionamento non basterebbe per risolvere il problema dell’evoluzione demografica nell’Avs, ma sarebbero necessarie altre misure, tra cui un finanziamento aggiuntivo.

Infine, l’introduzione di un tale automatismo non sarebbe compatibile con il sistema politico svizzero, afferma il Governo: l’iscrizione dell’età di pensionamento nella Costituzione federale priverebbe il Consiglio federale, il parlamento e il popolo del margine di manovra necessario per poter prendere in considerazione altri criteri.

Il Consiglio federale propone quindi al parlamento di raccomandare al popolo e ai Cantoni di respingere l’iniziativa.

Riforme sono già in corso

Il Governo punta invece sulla riforma Avs 21, approvata dal parlamento il 17 dicembre 2021 e su cui il popolo voterà il prossimo 25 settembre. Avs 21 vuole garantire il finanziamento dell’assicurazione e mantenere il livello delle prestazioni per il prossimo decennio. L’età di pensionamento verrebbe armonizzata per i due sessi a 65 anni. Per le donne prossime al pensionamento l’aumento dell’età Avs sarà accompagnato da misure compensative.

Per generare entrate supplementari si procederà a un aumento dell’imposta sul valore aggiunto (Iva). Inoltre, il passaggio dalla vita professionale al pensionamento sarà reso più flessibile e potrà essere effettuato gradualmente tramite la riscossione parziale della rendita. Chi lavorerà oltre i 65 anni avrà la possibilità di colmare eventuali lacune contributive e aumentare così la propria rendita.

Il Consiglio federale intende migliorare la previdenza per la vecchiaia degli assicurati con redditi modesti. A tal fine si prevede di rendere la previdenza professionale obbligatoria accessibile anche ai lavoratori con gradi d’occupazione e redditi bassi. La riforma Lpp 21 è attualmente discussa in parlamento.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
età pensionamento iniziativa pensioni
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved