22.06.2022 - 08:38
Aggiornamento: 08:59

Due edifici industriali distrutti dalle fiamme a Rebstein

La canicola rende difficoltose le operazioni di spegnimento. Diversi pompieri assistiti per un principio di intossicazione da fumo

Ats, a cura de laRegione
due-edifici-industriali-distrutti-dalle-fiamme-a-rebstein
Polizia cantonale San Gallo
Operazioni di spegnimento difficoltose

Un grosso incendio scoppiato ieri sera in un edificio industriale a Rebstein (Sg) si è poi esteso a un secondo stabile in prossimità dei binari ferroviari. Entrambi gli immobili sono stati distrutti dalle fiamme. I danni ammontano a milioni di franchi.

Le cause dell’incendio, che stamane non era ancora stato domato, non sono al momento note, fa sapere la polizia cantonale sangallese.

L’incendio si è verificato verso le 18 e ha anche perturbato il traffico ferroviario. Gli edifici interessati ospitavano diverse imprese e veicoli, nonché un appartamento. Secondo le prime constatazioni nessuno è rimasto ferito.

Le fiamme e il fumo erano ben visibili da lontano. Le operazioni di spegnimento si sono rivelate difficili a causa della canicola. Diversi vigili del fuoco hanno dovuto essere assistiti dai paramedici.

Gli esperti non hanno ancora potuto entrare negli edifici e i poliziotti, mobilitati in massa come i pompieri e i soccorritori, sono alla ricerca di eventuali testimoni che avrebbero realizzato video o foto dell’incendio.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved