vaiolo-delle-scimmie-salgono-a-venti-i-casi-in-svizzera
Keystone
E venti
14.06.2022 - 18:03
Ats, a cura de laRegione

Vaiolo delle scimmie, salgono a venti i casi in Svizzera

Un nuovo caso segnalato dall’Ufficio federale della salute pubblica. Ma ‘al momento non ci sono particolari pericoli per la popolazione’

Un nuovo caso di vaiolo delle scimmie è stato diagnosticato in Svizzera. Con questo nuovo caso, confermato dall’Ufficio federale della salute pubblica, salgono a 20 il totale delle infezioni confermate dal 21 maggio.

"Al momento attuale non riteniamo ci siano particolari pericoli per la popolazione", annota lo stesso Ufsp sul suo sito internet.

Secondo i dati epidemiologici nazionali e internazionali, i focolai dell’infezione restano per il momento "limitati". Non di meno, nei prossimi giorni ci attendono nuovi contagi nel nostro Paese.

Il vaiolo delle scimmie è imparentato con il vaiolo vero e proprio, ma meno pericoloso. E non più presente in Svizzera da quarant’anni. Allo stadio iniziale i sintomi sono la forte febbre, seguita da eruzioni cutanee e dalla formazione di croste. Nell’essere umano, il decorso clinico presenta alcune similitudini con il vaiolo, ma, appunto, generalmente di gran lunga meno grave.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
svizzera vaiolo delle scimmie
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved