14.06.2022 - 16:00
Aggiornamento: 17:32

Colpo di coda della pandemia: i contagi tornano a salire

Coronavirus, in una settimana in Svizzera segnalate 16’610 nuove infezioni. Crescono pure ricoveri e decessi

Ats, a cura de laRegione
colpo-di-coda-della-pandemia-i-contagi-tornano-a-salire
Keystone
Non abbassiamo la guardia

Nell’ultima settimana, in Svizzera sono state registrate 16’610 nuove infezioni da coronavirus. Lo ha comunicato oggi l’Ufficio federale della sanità pubblica (Ufsp). I morti sono sei e i ricoverati 131.

Esattamente una settimana fa, l’Ufsp ha annunciato 10’289 casi, ovvero 6’321 in meno. Lo stesso giorno si contavano 4 decessi e 107 ricoveri.

Le persone attualmente in cure intense sono 590. I pazienti Covid occupano il 2,20% dei posti disponibili in terapia intensiva, con un tasso d’occupazione del 72,70%.

Nell’ultima settimana sono stati trasmessi i risultati di 57’522 test, indica ancora l’Ufsp. Il tasso di positività è del 28,9%, contro il 20,9% della scorsa settimana.

In totale, il 69,2% degli svizzeri ha ricevuto due dosi di vaccino e il 43,5% ha effettuato anche il cosiddetto booster.

Negli ultimi 28 giorni, il numero totale di infezioni è 41’234, ovvero 473,44 ogni 100’000 abitanti. Dall’inizio della pandemia, 3’701’889 casi di Covid-19 sono stati confermati in laboratorio su un totale di 21’696’409 di test effettuati in Svizzera e nel Liechtenstein. In totale si contano 13’357 decessi e il numero di persone ospedalizzate si attesta a 53’708.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved