01.06.2022 - 15:20

Sempre più donne nei Cda aziendali, boom di nuovi ingressi

Dei 145 nuovi membri eletti quest’anno nelle aziende svizzere quotate in borsa (listino SPI), 64 erano manager femminili, una percentuale del 44%

Ats, a cura de laRegione
sempre-piu-donne-nei-cda-aziendali-boom-di-nuovi-ingressi
Keystone

Segnali di sgretolamento del dominio maschile nei Consigli di amministrazione (Cda): 64 dei 145 nuovi membri eletti quest’anno nelle aziende svizzere quotate in borsa (listino SPI) erano manager femminili, stando a una statistica curata dall’agenzia Awp.

La quota rosa è quindi del 44%, assai superiore al 26% del 2021 e al 23% del 2020. Complessivamente – cioè tenendo conto dei dirigenti già presenti negli organi di conduzione strategica – le donne sono il 24%. Il dato è in crescita e si sta avvicinando al 30% fissato come obiettivo (dal 2026) dalla legge: come noto chi non lo raggiungerà dovrà indicare, nel rapporto sulle remunerazioni, i motivi del perché non è stato possibile arrivare alla soglia richiesta e illustrare le misure per migliorare la situazione.

Le presidenze dei Cda rimangono comunque intanto saldamente in mani maschili. Dei 20 nuovi presidenti eletti o nominati per l’elezione nelle assemblee generali di quest’anno, 17 erano uomini. Le tre donne che hanno raggiunto il vertice sono Suzanne Thoma di Sulzer, Cornelia Ritz Bossicard di IVF Hartmann e Margarete Haase di AMS Osram.

© Regiopress, All rights reserved