quest-anno-ferie-piu-care-del-20
Keystone
16.05.2022 - 12:55
Aggiornamento: 13:57
Ats, a cura de laRegione

‘Quest’anno ferie più care del 20%’

La causa sarebbe l’aumento dei costi di materie prime e catene d’approvvigionamento. Lo sostiene il responsabile della società di viaggi Globetrotter

Le vacanze estive sono alle porte e a molti è tornata la voglia di viaggiare. Il costo delle vacanze da sogno però potrebbe aumentare fino al 20% quest’anno, secondo il responsabile della società di viaggi Globetrotter, con sede a Berna.

Non è colpa delle agenzie di viaggio, ha sottolineato il responsabile di Globetrotter, André Lüthi, in un’intervista al "Blick". È molto probabile che i viaggi stiano diventando più costosi "perché i fornitori di servizi stanno aumentando i loro prezzi".

Con l’aumento del costo delle materie prime e delle catene di approvvigionamento, aumentano anche le spese per le auto a noleggio, gli hotel e i voli: "Al momento, tutto è fino al 20% più costoso rispetto a prima del coronavirus", ha dichiarato Lüthi al giornale.

L’azienda prevede un fatturato pari al 60-70% di quello di prima della pandemia. In generale il settore delle agenzie di viaggio sarà nuovamente in rosso nel 2022. "Tutti gli specialisti russi di viaggi stanno soffrendo enormemente, e nessuno vuole viaggiare in Romania, Repubblica Ceca o Bulgaria al momento", ha detto Lüthi.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
globetrotter viaggi globetrotter
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved