27.04.2022 - 12:32
Aggiornamento: 17:25

Il Consiglio federale in seduta extra muros a Ginevra

I sei (senza Sommaruga positiva al Covid) si sono riuniti al Cern di Meyrin. Oggi incontro con il governo ginevrino e nel pomeriggio con la popolazione

il-consiglio-federale-in-seduta-extra-muros-a-ginevra
Keystone

Seduta extra muros oggi per il Consiglio federale: i sei "saggi" – Simonetta Sommaruga ha rinunciato alla trasferta essendo positiva al Covid-19 – si sono riuniti al Cern di Meyrin (Ge) rispondendo a un invito del Canton Ginevra.

I membri dell’esecutivo sono arrivati ​​poco prima delle 9 alla sede dell’Organizzazione europea per la ricerca nucleare (Cern). È la sedicesima volta che il Consiglio federale tiene una seduta lontano da Berna. Ai media presenti in loco, il presidente della Confederazione Ignazio Cassis ha dichiarato di essere contento di trovarsi a Ginevra, "città aperta al mondo e cosmopolita".

Per quanto riguarda la guerra in Ucraina, nel giorno in cui una delegazione del Consiglio nazionale guidata dalla presidente Irène Kälin si trova a Kiev, Cassis ha detto di non vedere la necessità di recarsi fisicamente in loco. La Svizzera rimane tuttavia "in stretta collaborazione" con il governo ucraino, ha precisato.

In merito al viaggio dei quattro consiglieri nazionali, il responsabile del Dipartimento degli affari esteri ha detto che "si tratta di un atto politico voluto dal Parlamento e noi rispettiamo questa decisione".

I membri del Consiglio federale si riuniranno oggi con il Consiglio di Stato ginevrino. A inizio pomeriggio è previsto un incontro con la popolazione.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved