17.04.2022 - 09:36
Aggiornamento: 18.04.2022 - 16:21

Berna valuta aiuti per contrastare il caro-energia

Attivato un gruppo di lavoro incaricato di studiare misure per alleviare la situazione delle economie domestiche in difficoltà

Ats, a cura de laRegione
berna-valuta-aiuti-per-contrastare-il-caro-energia
Keystone
Simonetta Sommaruga

Il Consiglio federale ha attivato un gruppo di lavoro a causa dell’aumento dei prezzi dell’energia. Lo scopo è valutare aiuti per alleviare la situazione delle economie domestiche che ne avranno bisogno.

L’esecutivo osserva la situazione con attenzione per chiarire se servono aiuti, ha detto la ministra dell’energia Simonetta Sommaruga in un’intervista pubblicata oggi dalla SonntagsZeitung. In tale contesto è in contatto con il responsabile delle finanze Ueli Maurer: "abbiamo creato un gruppo di lavoro" e sono stati avviati dialoghi con i Cantoni.

Le tariffe dell’elettricità per le economie domestiche vengono fissate una volta all’anno. "In autunno c’è la prossima scadenza e dovremmo valutare quanto i prezzi aumenteranno per i privati e quali misure saranno necessarie per le economie domestiche a basso reddito e certe Pmi", ha proseguito Sommaruga.

Sulla forma che avranno questi eventuali aiuti non sono state fornite informazioni. Sicuramente in Svizzera non ci sarà un tetto ai prezzi fissato dallo Stato, poiché esistono 600 imprese di fornitura energetica con sistemi tariffari molto diversi fra loro, ha spiegato la consigliera federale.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved