24.03.2022 - 11:04
Aggiornamento: 18:55

Futuri caccia F-35A svizzeri prodotti in Piemonte

Se acquistati, almeno 24 velivoli verranno costruiti a Crameri e consegnati a partire dal 2027

Ats, a cura de laRegione
futuri-caccia-f-35a-svizzeri-prodotti-in-piemonte
Keystone

Già nell’aria da diversi mesi, ora c’è certezza: il grosso dei futuri caccia F-35A dell’esercito svizzero – a condizione che vengano effettivamente acquistati – verranno prodotti a Cameri, in Piemonte, nello stabilimento di Leonardo. Qui si assemblano già gli F-35A delle Forze aeree olandesi.

In una nota, Armasuisse spiega che nella fabbrica verranno prodotti almeno 24 dei complessivi 36 aerei da combattimento. Attualmente si sta studiando la possibilità di realizzare in Svizzera, negli stabilimenti della Ruag, l’assemblaggio finale di altri quattro aerei. A ogni modo, i primi otto saranno prodotti negli Stati Uniti e verranno utilizzati – in loco – per la formazione iniziale di piloti svizzeri.

Nella nota, si specifica che il prezzo concordato e il programma di consegna rimangono invariati: gli aerei verranno consegnati a partire dal 2027 (sull’operazione pende tuttavia un’iniziativa popolare che chiede di rinunciare all’acquisto di questo aviogetto).

Dopo discussioni e approfondimenti, Armasuisse ha raggiunto un accordo col governo statunitense e stabilito che fino a 28 dei 36 aerei saranno prodotti in Italia. Ciò significa che almeno 24 aerei saranno costruiti da Leonardo a Cameri, in provincia di Novara. Tuttavia è in corso una verifica col costruttore degli F-35A, la Lockheed Martin, per capire se i lavori di assemblaggio finale per quattro velivoli potranno essere eseguiti dalla Ruag, in Svizzera, nell’ambito degli affari di compensazione; in caso contrario, anche questi saranno prodotti a Cameri. La Lockheed Martin realizzerà i primi otto aerei nel suo stabilimento di Fort Worth, Texas, in modo da poterli utilizzare per la formazione di pilote e piloti svizzeri negli Stati Uniti.

A Cameri si trova una delle due linee di produzione dell’F-35 fuori dagli Stati Uniti e l’unica in Europa. L’Italia ha partecipato al programma F-35 fin dall’inizio. Sia l’Aeronautica militare italiana che la Marina militare italiana utilizzano aerei F-35A e F-35B.

Leggi anche:

Alcuni aerei F-35A potrebbero venir prodotti in Italia

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved