iniziativa-biodiversita-ecco-il-piano-b-del-governo
Ti-Press
Un patrimonio da preservare
ULTIME NOTIZIE Svizzera
Svizzera
35 min

Inciampa e cade per un’ottantina di metri: morta una 75enne

Finisce in tragedia un’escursione nella regione dell’Alpstein, nel canton Appenzello Interno. La vittima era in compagnia di familiari
Svizzera
52 min

Squadra unica per l’obiettivo della svolta energetica

BirdLife, Greenpeace, Pro Natura, Fondazione Svizzera per l’Energia, Associazione traffico e ambiente e Wwf sul campo assieme. ‘Vantaggi per tutti’
Svizzera
3 ore

Forti temporali spazzano Giura e Basilea

Nottata di maltempo nella Svizzera nordoccidentale, ma danni relativamente contenuti. A Fahy ben 20,5 millimetri di pioggia in 10 minuti
Svizzera
18 ore

Swiss dovrà cancellare altri voli in estate e autunno

La causa è la carenza di personale. Secondo Lufthansa la situazione non tornerà alla normalità prima del prossimo anno
Svizzera
19 ore

‘Alcuni settori stanno gonfiando i prezzi senza motivo’

Lo afferma ‘Mister prezzi’. La Confederazione, però, sembra non avere i mezzi per fare controlli approfonditi
Svizzera
20 ore

Caso Berset, avviati accertamenti preliminari

La sottocommissione competente del Consiglio degli Stati vuole a fare piena luce sulla scomparsa di alcune e-mail
Svizzera
21 ore

Camion precipita sul Susten: morti due ticinesi

L’incidente è avvenuto ieri pomeriggio. A bordo del veicolo militare, usato per scopi civili, si trovavano un 51enne e un 57enne
Svizzera
22 ore

Sarà un’estate con traffico da record

A causa di scioperi e cancellazioni di voli molti sceglieranno l’auto. Il Tcs avverte: in caso di guasto si rischia però di non trovare pezzi di ricambio
Svizzera
22 ore

Sanzioni: 18 possibili violazioni segnalate dall’ufficio dogane

Un paio di giorni fa era emerso che nel mese di maggio sono state importate dalla Gran Bretagna tre tonnellate di oro con denominazione di origine russa
Svizzera
23 ore

Auto finisce nella sala da pranzo di una casa

È successo questa notte nel canton Sciaffusa. Alla guida della macchina c’era un 23enne. Nessuno ha riportato ferite gravi
04.03.2022 - 12:05
Aggiornamento: 15:28

‘Iniziativa biodiversità’, ecco il piano B del Governo

Il Consiglio federale punta su un controprogetto indiretto, andando a ritoccare la legge sulla protezione della natura e del paesaggio

La biodiversità va meglio protetta, ma non come proposto dall’iniziativa "Per il futuro della nostra natura e del nostro paesaggio", che, se approvata, limiterebbe in modo eccessivo il margine di manovra di Confederazione e Cantoni. È il parere del Consiglio federale, che ha pertanto deciso di contrastarla con un controprogetto indiretto, ossia tramite una revisione della legge sulla protezione della natura e del paesaggio (Lpn).

Punto centrale del controprogetto, che tiene anche conto degli obiettivi di politica energetica, è garantire lo spazio necessario ad animali e piante. A tal fine, il Governo vuole che il 17% del territorio nazionale venga definito come zona di protezione della biodiversità. Questo obiettivo è già presente nella Strategia Biodiversità Svizzera del 2012. Attualmente, la quota di queste aree protette è pari al 13,4%. Con l’inserimento dell’obiettivo nella legge, il Governo rafforza il suo mandato. La quota richiesta può essere raggiunta ad esempio «integrando ed estendendo i biotopi regionali e locali oppure con l’ampliamento, già in corso, delle riserve forestali», precisa l’esecutivo. Le aree protette nazionali esistenti devono essere risanate se necessario.

A queste superfici, dette "infrastruttura ecologica", vanno ad aggiungersi le aree d’interconnessione, che assicurano alle specie libertà di movimento nel paesaggio per nutrirsi, riprodursi o colonizzare nuovi spazi vitali. A tal fine sono necessari corsi d’acqua prossimi allo stato naturale, margini boschivi, spazi verdi pregiati in termini ecologici lungo le infrastrutture di trasporto nonché ponti per la fauna selvatica e passaggi per gli anfibi. Il controprogetto indiretto obbliga le autorità – Confederazione e Cantoni – a sviluppare ulteriormente questa infrastruttura.

Un altro "elemento chiave" del controprogetto è la promozione tramite incentivi della natura nelle città e nei comuni, come spazi verdi e corpi idrici prossimi allo stato naturale come pure tetti e facciate verdi. Ciò andrà realizzato in collaborazione con i Cantoni.

Il controprogetto introdurrà nella Lpn anche il concetto di "cultura edilizia di elevata qualità". Lo scopo, indica l’esecutivo, è «conciliare la protezione e la cura del patrimonio naturale e culturale con l’ulteriore sviluppo di elevata qualità dello spazio insediativo».

Da notare che il controprogetto è stato ridefinito dopo la consultazione. Per Udc, Plr e Alleanza del Centro il primo disegno di legge proposto dal governo si spingeva troppo lontano, mentre Ps, Verdi e Verdi liberali, nonché Patrimonio Svizzero – associazione promotrice dell’iniziativa – giudicavano insufficiente il progetto elaborato dal Dipartimento dell’ambiente (Datec).

L’iniziativa

L’iniziativa "Per il futuro della nostra natura e del nostro paesaggio (Iniziativa biodiversità)" vuole obbligare Confederazione e Cantoni a proteggere la biodiversità e il paesaggio e a farne un uso parsimonioso. A tal fine, chiede che vengano messi a disposizione più fondi pubblici.

Tra i promotori riuniti in associazione figurano Patrimonio svizzero, Pro Natura, BirdLife Svizzera e Fondazione svizzera per la tutela del paesaggio. Questi sono inoltre sostenuti da altre organizzazioni attive nell’ambito dei trasporti, dell’agricoltura, dell’architettura e della protezione delle Alpi.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
biodiversità controprogetto iniziativa parlamentare
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved