giovani-pressione-psicologica-e-consumo-di-alcol-in-aumento
Ti-Press
Consumo di alcolici in crescita fra i giovani
ULTIME NOTIZIE Svizzera
Svizzera
10 ore

Novartis taglia 1’400 posti di lavoro in Svizzera

La riduzione degli impieghi riguarda il 10% dei posti occupati nella Confederazione
Svizzera
11 ore

In Svizzera +34% di contagi da coronavirus in sette giorni

Nell’ultima settimana sono stati registrati 33’108 casi. In terapia intensiva il 6% dei letti è occupato da pazienti Covid
Svizzera
11 ore

Giochi d’azzardo all’estero, appropriato il blocco alle reti

Lo ha stabilito il Tribunale federale, confermando il provvedimento imposto a tre fornitori esteri di simili servizi
Svizzera
11 ore

Assistenza ventricolare, 3 ospedali impianteranno i dispositivi

Mandato di prestazione per l’Inselspital e i nosocomi universitari di Losanna e Zurigo. A sollecitarlo erano state sette strutture
Svizzera
12 ore

Sottratti 3,2 milioni alle Ffs, condannati in quattro

Tre ex dipendenti giudicati colpevoli di truffa per mestiere, falsità in documenti e infedeltà nella gestione pubblica. Punito anche il complice
Svizzera
12 ore

L’iniziativa sull’allevamento intensivo è ‘inutile e costosa’

Secondo le stime della Confederazione, se accettata, provocherebbe spese aggiuntive tra 0,4 e 1,1 miliardi di franchi
Svizzera
13 ore

L’inflazione incombe sulla ristorazione svizzera

In Svizzera il fenomeno è ancora limitato rispetto all’area Euro. Ma c’è già chi, come la catena Starbucks, ha alzato leggermente i prezzi
Svizzera
14 ore

Aumentano gli incidenti gravi sulle strade svizzere

Nel 2021 sono stati 3’933, e in duecento casi con esito letale. In Ticino la proporzione più elevata
Svizzera
17 ore

Sempre più privati richiedono l’accesso a documenti ufficiali

L’anno scorso le domande di visionare questi atti sono state 1’385, il 16% in più rispetto al 2020. Accesso completo concesso solo in 694 casi
03.03.2022 - 13:36
Aggiornamento: 17:43
ATS, a cura de laRegione

Giovani, pressione psicologica e consumo di alcol in aumento

Lo indica uno studio condotto su un campione di 100mila 19enni e realizzato nei centri di reclutamento dell’esercito

I giovani svizzeri sono per lo più soddisfatti della loro vita. Negli ultimi dieci anni sono però aumentati lo stress psicologico e il consumo eccessivo di alcol. La percentuale di giovani adulti con pensieri suicidi è, ad esempio, quasi raddoppiata negli ultimi anni, passando dall‘11% nel 2014/15 al 20% nel 2018/19. Il dato emerge da un sondaggio condotto su un campione di 100’000 19enni nell’ambito dello ‘Young Adult Survey Switzerland (Yass)’, realizzato nei centri di reclutamento dell’esercito per conto delle Inchieste federali fra la gioventù ch-x.

I principali fattori di rischio per il disagio mentale sono le interruzioni nel percorso scolastico e il basso livello di istruzione. I risultati del sondaggio permettono per la prima volta di osservare le tendenze su un periodo di 10 anni.

Quadro in chiaroscuro

Per quanto riguarda gli stili di vita sani, l’indagine mostra un quadro in chiaroscuro. I giovani adulti fumano meno (si è passati dal 25% nel 2010/11 al 17% nel 2018/19), mentre il consumo eccessivo di alcol è aumentato (dal 10% nel 2010/11 al 17% nel 2018/19). È diminuito anche il tasso di chi pratica sport, sceso dall’84% nel 2010/2011 al 74% nel 2018/19. I responsabili del sondaggio evidenziano anche in questo caso una correlazione fra stile di vita poco sano e basso livello d’istruzione.

L’interesse nei confronti della politica è rimasto abbastanza stabile, passando dal 44% al 46% nel periodo in esame. In termini di orientamento politico si osserva uno spostamento verso il centro e la sinistra, con una tendenza ad assumere le posizioni dei genitori.

L’indagine mostra inoltre un calo dell’omofobia (dal 30% nel 2010/11 al 21% nel 2014/2015), come pure della xenofobia (dal 45% nel 2010/11 al 29% nel 2018/19).

Stabilità ma anche ‘crepe’

Più in generale, la visione d’insieme dei dati decennali mostra una stabilità per gran parte degli indicatori essenziali dello stato d’animo e delle condizioni di vita dei giovani adulti svizzeri. Dietro questa bella facciata si nascondono comunque «un paio di crepe che è opportuno non sottovalutare», scrivono gli autori del sondaggio.

La soddisfazione nei confronti della propria vita è ad esempio molto elevata (al 79% nel 2018/19), ma la minoranza degli insoddisfatti è in crescita (dal 10% nel 2010/11 al 21% nel 2018/19: 21%). Questa insoddisfazione si osserva soprattutto fra i gruppi socio-demografici più vulnerabili, che presentano pure le condizioni di base peggiori per fronteggiare le difficoltà nel corso della vita futura.

Le inchieste di ch-x, realizzate per conto della Confederazione al momento dell’arruolamento, forniscono un quadro delle condizioni di vita e degli orientamenti sociali e politici dei giovani adulti in Svizzera. L’obiettivo è quello di registrare i possibili cambiamenti e di mostrare le tendenze e i trend negli atteggiamenti di vita delle diciannovenni e dei diciannovenni. La prima inchiesta Yass ha avuto luogo nel 2010/2011. Una prima ripetizione ha avuto luogo nel 2014/ 2015, mentre il terzo ciclo copre gli anni 2018/ 2019.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
alcol giovani pressione psicologica
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved