15.02.2022 - 14:20

Neuchâtel, ferisce il figlio con un coltello e rapisce la moglie

La polizia ha poi trovato la coppia gravemente ferita in un incidente stradale. All’uomo era stato vietato di avvicinarsi alla donna

Ats, a cura de laRegione
neuchatel-ferisce-il-figlio-con-un-coltello-e-rapisce-la-moglie
archivio Keystone

Le montagne di Neuchâtel sono state teatro oggi di una tragedia familiare. Un uomo ha ferito suo figlio con un coltello e poi ha rapito sua moglie. La polizia di Neuchâtel ha in seguito trovato la coppia gravemente ferita in un incidente stradale.

Il veicolo è stato rintracciato intorno alle 8.50 del mattino, circa cento metri sotto il belvedere di Roches-de-Moron (Ne), vicino al confine francese. Un grande dispositivo di salvataggio è stato messo in campo per soccorrere la donna di 52 anni e l’uomo di 54 anni, hanno detto la polizia di Neuchâtel e il Ministero pubblico.

L’uomo, a cui era stato recentemente vietato di avvicinarsi alla moglie, aveva lasciato una nota a casa sua suggerendo che voleva uccidersi. Entrambe le vittime vivono a La Chaux-de-Fonds.

Il figlio di 24 anni, ferito alla mano da un coltello, è stato portato in una clinica specializzata a Losanna.

Questa mattina, alle 5.50 circa, la polizia di Neuchâtel ha ricevuto una segnalazione dal numero di emergenza 144 che una persona era stata ferita con un coltello in Rue de la Serre a La Chaux-de-Fonds. Sul posto la polizia è stata informata del possibile rapimento della madre del giovane da parte di suo padre.

Un’estesa operazione di ricerca

Una vasta operazione di ricerca è stata immediatamente lanciata da tutte le pattuglie e dagli specialisti della polizia per localizzare la coppia. Le forze dell’ordine dei cantoni vicini, l’Ufficio delle dogane e della sicurezza delle frontiere e la gendarmeria sono stati chiamati per aiutare nelle ricerche.

La Procura di Neuchâtel ha ottenuto l’assistenza delle autorità giudiziarie francesi per localizzare il telefono della madre in quello che è stato descritto come un tempo straordinariamente breve. Durante tutta l’operazione, la popolazione non è mai stata messa in pericolo, hanno detto le autorità.

Un’indagine è stata aperta ed è condotta dal pubblico ministero Nicolas Aubert. Non saranno fornite ulteriori informazioni in questa fase dell’indagine, hanno detto la polizia e il Ministero pubblico.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved