11.02.2022 - 11:03
Aggiornamento: 14:51

Cattivo raccolto, la Svizzera potrà aumentare l’import di patate

Le scorte sono del 30-40% in meno a causa delle condizioni meteorologiche avverse. Saranno importate 40’000 tonnellate supplementari

Ats, a cura de laRegione
cattivo-raccolto-la-svizzera-potra-aumentare-l-import-di-patate
Keystone

La Svizzera potrà importare quest’anno 40’000 tonnellate di patate supplementari. Lo indica l’Ufficio federale dell’agricoltura (UFAG) precisando di aver accolto una specifica richiesta dell’organizzazione del settore Swisspatat.

Le avverse condizioni meteorologiche dello scorso anno hanno avuto un impatto negativo sulle rese. Questa situazione si ripercuote sulle scorte che sono del 30-40 per cento inferiori al livello consueto. Il settore ritiene che non basteranno a soddisfare la domanda fino al prossimo raccolto.

L’aumento della quota riguarda 20’000 tonnellate di patate destinate al consumo immediato e altre 20’000 per l’industria agroalimentare. Tali incrementi si applicano dal 1° marzo al 15 luglio per le patate da tavola e dal 1° marzo al 30 giugno per quelle destinate alla trasformazione.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved