09.02.2022 - 21:09

Si scioglie il partito svizzero di estrema destra

Il Pnos scompare dalla scena. Le cause: pandemia, strutture carenti e cattiva immagine

si-scioglie-il-partito-svizzero-di-estrema-destra
Keystone
Non se ne sentirà la mancanza

Berna – Il Partito dei Nazionalisti Svizzeri (Pnos), di estrema destra, si è sciolto. Il presidente Florian Gerber lo ha comunicato ai membri attraverso uno scritto.

Fra i motivi, la lunga impossibilità a ritrovarsi a causa della pandemia, la scarsa struttura del partito e la cattiva immagine della formazione.

La decisione è stata presa a inizio anno, ha detto oggi un portavoce all’agenzia Keystone-ATS, confermando una notizia del “Blick”. I membri del Pnos erano un migliaio.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved