basilea-si-a-carnevale-ma-senza-cortei-diurni
Keystone
09.02.2022 - 18:47
Aggiornamento: 19:19

Basilea, sì a carnevale ma senza cortei diurni

Si terrà pure il tradizionale ‘Morgenstraich’ previsto lunedì 7 marzo dalle 4 del mattino

Ats, a cura de laRegione

Ora è ufficiale. Dopo due anni di pausa forzata a causa della pandemia di coronavirus, il carnevale di Basilea 2022 si svolgerà con il tradizionale ‘Morgenstraich’ in apertura, ma senza cortei diurni. Lo hanno reso noto oggi le autorità cantonali e il comitato dell’evento basilese in una conferenza stampa congiunta.

Le cricche carnevalesche non parteciperanno però unicamente al Morgenstraich previsto lunedì 7 marzo dalle 4 del mattino. In assenza dei cortei pomeridiani e delle sfilate delle ‘Guggenmusik’, esse potranno passeggiare spontaneamente per le vie del centro città fino all’alba di giovedì 10 marzo. Quanto agli ‘Schnitzelbänk’, i giullari satirici del carnevale, essi potranno esibirsi nei ristoranti, è stato precisato.

Il Morgenstraich è stato introdotto ufficialmente nel 1835. Al comando “Morgestraich: avanti, marcia!” dei mazzieri, i pifferi e i tamburi delle varie formazioni iniziano a suonare simultaneamente in ogni vicolo e strada del centro.

Nel 2020 e nel 2021 gli organizzatori avevano annullato il tradizionale appuntamento perché non era fattibile con le misure di protezione introdotte per lottare contro la propagazione del coronavirus.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
basilea carnevale
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved