in-svizzera-pazienti-covid-in-cure-intense-ancora-sotto-il-30
Keystone
21.01.2022 - 13:58
Aggiornamento : 14:18

In Svizzera pazienti Covid in cure intense ancora sotto il 30%

Si registra a livello giornaliero una leggera flessione dei contagi. 22 i decessi segnalati

Ats, a cura de laRegione

In Svizzera, nelle ultime 24 ore, si sono registrati 37’992 nuovi casi di coronavirus, poco più di 2’000 meno di ieri ma su un numero maggiore di test effettuati, in totale 111’906, il 34% dei quali è risultato positivo, percentuale in calo di due punti rispetto alle 24 ore precedenti. Il tasso di riproduzione, che ha un ritardo di una decina di giorni sugli altri dati, si attesta ancora stabilmente a 1,11. La variante Omicron rappresenta l’88,5% dei casi.

A livello ospedaliero si segnalano 138 persone in ospedale a causa del Covid o in quanto risultate positive in seguito a un ricovero per altre cause, in lieve aumento rispetto alle 122 di ieri, mentre resta stabile, con una lievissima flessione inferiore al punto percentuale, l’occupazione dei posti in terapia intensiva da parte di pazienti Covid, oggi al 27,50% con un tasso d’occupazione del 78,20% pari a 682 persone.

Sono stati segnalati 22 nuovi decessi, cifra in aumento rispetto ai 18 di ieri.

Il 68,05% degli svizzeri ha già ricevuto due dosi di vaccino. Fra la popolazione oltre i 12 anni, la quota sale al 77,43%. Inoltre, il 72,38% delle persone oltre i 65 anni e il 36,52% della popolazione hanno ricevuto il cosiddetto booster.

Secondo l’Ufsp, 104’632 persone si trovano attualmente in isolamento dopo essere state testate positive. Sono invece 58’022 quelle in quarantena dopo essere state in contatto con un positivo.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
coronavirus svizzera
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved