20.01.2022 - 17:55
Aggiornamento: 18:17

Latte bio: i contadini ottengono quattro centesimi in più

Adeguamento a partire da febbraio a causa dell’aumento dei costi di produzione dovuto a direttive più severe

Ats, a cura de laRegione
latte-bio-i-contadini-ottengono-quattro-centesimi-in-piu
Contadini al lavoro (Keystone)

A partire da febbraio, i contadini svizzeri riceveranno quattro centesimi in più per un litro di latte bio. Le organizzazioni di produttori e acquirenti hanno trovato un accordo su questo punto.

Questo adeguamento tiene conto dell’aumento dei costi di produzione indotti da direttive più severe in vigore dall’inizio dell’anno, indica oggi in una nota l’organizzazione Bio Suisse.

Con le nuove norme le contadine e i contadini bio potranno dare soltanto foraggio al 100% biologico alle loro mucche, capre e pecore. E la quota di alimenti concentrati non dovrà superare il 5% (finora era al fissata 10%). Per i prodotti bio provenienti dall’Ue, tale quota rimarrà stabile al 50%.


Una protesta per il prezzo del latte (Keystone)

Dallo scorso autunno, produttori e acquirenti hanno negoziato un aumento dei prezzi che deve coprire costi di produzione più elevati. Gli allevatori riceveranno cinque centesimi in più per un litro di latte bio se serve unicamente alla fabbricazione del formaggio, ha precisato ancora Bio Suisse.

Thomas Herwig, presidente del gruppo specializzato Latte di Bio Suisse, si è rallegrato per l’esito delle trattative. “Sono soddisfatto che i nostri partner sul mercato siano disposti a sostenere tali direttive più severe nonostante un rincaro considerevole dei costi di trasformazione. Contribuiscono così in modo essenziale al riconoscimento di questo valore aggiunto sul mercato”, ha dichiarato, citato nella nota.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved