ULTIME NOTIZIE Svizzera
Svizzera
4 ore

Migros: in arrivo ‘Teo’, il negozio senza personale

Vi si potrà accedere mediante carta di credito oppure un codice QR Cumulus. La casse automatiche accetteranno anche il pagamento con twint
Svizzera
6 ore

Impressum chiede aumenti salariali nei media

Sollecitato l’adeguamento delle retribuzioni in funzione dell’inflazione. ‘Non concederlo equivarrebbe a una riduzione dello stipendio’
Svizzera
7 ore

‘Io, adolescente e con la fedina penale già macchiata’

Fra i reati più commessi dai giovanissimi ci sono il taccheggio e il porto abusivo di armi, lo indica un’indagine internazionale
Svizzera
8 ore

Crescono i pernottamenti in Svizzera. Ma non in Ticino

In controtendenza rispetto a quella nazionale, nel nostro cantone in agosto la flessione è stata del 16%. Ma nel 2021 cifre ‘dopate’
Svizzera
9 ore

Covid, da lunedì quarta dose in tutta la Svizzera

Come a livello cantonale, la vaccinazione è consigliata soprattutto alle persone a rischio sopra i 65 anni e al personale sanitario
Svizzera
9 ore

Addio ai ‘gioielli di famiglia’ per Credit Suisse

L’istituto di credito ha avviato il processo di vendita dell’albergo di lusso Savoy, ultimo grande immobile ancora di proprietà della banca
Svizzera
10 ore

Sedicenne gravemente ustionato da un arco elettrico

Il giovane, che si trovava accanto a un treno merci fermo alla stazione di Rafz, nel canton Zurigo, è stato elitrasportato all’ospedale
Svizzera
12 ore

Successione di Maurer, anche Rickli e Stamm Hurter si defilano

L’ex consigliera nazionale di Winterthur, tra i favoriti per il posto vacante in governo, non sarà della corsa. Così come l’ex vicepresidente dell’Udc
26.11.2021 - 17:13

I nuovi F-35 costeranno non 5 ma 6 miliardi

Pronti i contratti per l’acquisizione dei jet e del sistema di contraerea. L’inflazione fa lievitare la fattura annunciata di un miliardo

Ats, a cura de laRegione
i-nuovi-f-35-costeranno-non-5-ma-6-miliardi
Keystone
Il ‘caccia’ della Lockheed-Martin bersaglio di numerose critiche

Berna – Il costo dei 36 nuovi jet da combattimento F-35A è stato fissato. L’ufficio acquisti delle forze armate, armasuisse, ha adeguato i contratti in accordo con il governo degli Stati Uniti. Con un tasso di cambio di 0,95 franchi per dollaro, i crediti d’impegno ammontano a 6,035 miliardi di franchi per i jet da combattimento e 1,987 miliardi di franchi per le unità del sistema di difesa terra-aria, ha annunciato il Dipartimento federale della difesa (DDPS) in un comunicato. A giugno, il Consiglio federale aveva annunciato che l’acquisto dei velivoli sarebbe costato 5,068 miliardi. Ma l’importo non teneva conto dell’inflazione.

I contratti riguardano l’acquisto di 36 aerei F-35A da Lockheed-Martin e di cinque unità del sistema Patriot da Raytheon. Per il momento sono stati firmati solo dagli Stati Uniti. Entreranno in vigore non appena la Svizzera li avrà parafati. I crediti d’impegno saranno presentati al parlamento con il messaggio sull’esercito 2022.

Inflazione aggiornata

Il 27 settembre 2020, il popolo ha approvato l’acquisto di nuovi jet per 6 miliardi di franchi. Questo importo era basato sull’indice dei prezzi al consumo svizzero di gennaio 2018. Nel frattempo, le previsioni di inflazione sono state aggiornate. Secondo le attuali stime fino al 2031, il volume finanziario massimo è di 6,3 miliardi di franchi.

Attualmente, il credito d’impegno previsto ammonta a 6,035 miliardi di franchi per i 36 F-35A. Le due voci di spesa più importanti sono 3,828 miliardi di franchi per gli aerei e 1,927 miliardi di franchi per il pacchetto logistico (attrezzature di terra, materiale di ricambio, documentazione, formazione e supporto tecnico).

Il governo statunitense ha finalizzato anche i contratti per il sistema di difesa terra-aria a lungo raggio Patriot. Sono soggetti alle stesse condizioni dell’F-35A. Anche in questo caso il tasso di cambio è di 0,95 franchi per dollaro e i rischi sono analoghi a quelli per l’acquisto degli aerei da combattimento.

Affari di compensazione

Le due commesse comportano affari di compensazione (affari offset) per un importo totale di 4,2 miliardi di franchi. Il produttore dell’aereo da combattimento assegnerà affari offset per 2,9 miliardi di franchi, di cui circa un miliardo diretti, cioè in commesse del produttore estero ad aziende svizzere. Per il sistema Patriot gli affari offset ammontano a 1,3 miliardi di franchi, di cui 260 milioni di franchi per affari offset diretti. Gli affari di compensazione devono essere completati al più tardi quattro anni dopo la consegna.

I nuovi jet da combattimento sostituiranno i 26 F-5 Tigers e i 30 F/A-18 dell’esercito svizzero. La loro acquisizione è stata accettata di stretta misura il 27 settembre 2020, con il 50,1% di voti a favore. Un’alleanza di sinistra ha annunciato il lancio di un’iniziativa “Stop F-35” poiché considera gli aerei scelti troppo costosi, tecnicamente carenti e inadatti alle esigenze della Svizzera.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved