cara-svizzera-resta-unita
20.11.2021 - 15:33

‘Cara Svizzera, resta unita’

È l’appello lanciato dalla Società di utilità pubblica (SSUP), preoccupata per le divisioni suscitate dalla pandemia

Ats, a cura de laRegione

La Società svizzera di utilità pubblica (SSUP) è preoccupata per le divisioni suscitate dalla pandemia in seno alla popolazione elvetica, in particolare nella sfera privata. Con la campagna #LiebeSchweiz / #ChèreSuisse, l’organizzazione lancia una appello in favore della coesione nazionale e del rispetto della diversità delle opinioni.

“L’appello deve incitare alla riflessione e all’azione al di là di ogni campo politico e al di là della votazione attuale”, indica oggi in una nota la SSUP. L’invito rivolto alla popolazione svizzera è quello di discutere in maniera costruttiva anziché aggressiva e di stimolare la tolleranza e il dialogo.

Dietro a questo appello non v’è soltanto il calendario politico, ma soprattutto l’esperienza vissuta quotidianamente, assicura il direttore della SSUP, Lukas Niederberger, all’agenzia Keystone-ATS. “I recenti sondaggi di Sotomo per conto della SSR hanno rivelato come la pandemia di Covid-19 divida le amicizie, le famiglie e la società”, aggiunge Niederberger.

In quella che viene descritta come “la crisi più grave che attraversa il Paese dalla Seconda Guerra mondiale”, la SSUP vede un rischio per la coesione nazionale. La campagna #CaraSvizzera sui media e nei social network vuole essere una risposta costruttiva a questa polarizzazione e alla crescente aggressività che ostacola il dibattito democratico.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
appello pandemia ssup
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved