a-sciaffusa-terapie-intensive-piene-meglio-uri-e-giura
Keystone
17.11.2021 - 08:55
Aggiornamento : 15:28

A Sciaffusa terapie intensive piene, meglio Uri e Giura

Su 7 letti, 3 sono occupati da pazienti Covid. In altri cantoni la situazione è tesa: Neuchâtel ha il 90% dei letti occupati, Zurigo e Vaud oltre l’85%

Ats, a cura de laRegione

Se a livello svizzero, nonostante l’aumento dei casi di coronavirus degli ultimi giorni, ci sono ancora abbastanza letti in cure intense liberi, con un’occupazione complessiva del 74% (pari a 634 letti), di cui un 15% di pazienti Covid, la situazione è diversa da cantone a cantone. A Sciaffusa, come riferisce il Blick, tutti e sette i letti in terapia intensiva sono occupati, in 3 casi da pazienti Covid.

Non è stato ancora necessario rinviare gli interventi non elettivi, ma la responsabile della comunicazione, Lisa Stoll-Dätwyler, riferisce al quotidiano d’Oltralpe di una situazione sempre più tesa, con importanti riflessi sul carico di lavoro del personale.

Anche in altri cantoni si stanno vivendo situazioni preoccupanti: a Neuchâtel il 90% dei letti in terapia intensiva è occupato, percentuale che si situa oltre l’85% a Vaud e Zurigo e oltre l’80% a Svitto, Soletta e Friborgo. Va meglio, per contro, nel Giura, con quasi due terzi di posti ancora liberi, e nel Canton Uri dove solo il 16% dei letti è occupato.

In Ticino, su 58 letti di cure intense, 32 sono occupati (55%), di cui 5 da pazienti Covid.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
coronavirus cure intense pazienti covid sciaffusa terapia intensiva vaud zurigo
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved