migratoria-da-record-per-le-ghiandaie
L’ultima volta era accaduto nel 2019
03.11.2021 - 12:480
Aggiornamento : 14:49

Migratoria da record per le ghiandaie

Alla stazione d’inanellamento del Col de Bretolet (Vs) sono stati registrati 154 esemplari, quando la media abituale è di 13 all’anno

La stagione migratoria 2021 è da record per quel che riguarda la presenza di ghiandaie in Svizzera. Alla stazione d’inanellamento del Col de Bretolet (Vs) sono stati registrati 154 esemplari, quando la media abituale è di 13 all’anno. I dati, rende noto in un comunicato la Stazione ornitologica svizzera, suggeriscono una vera invasione. L’ultima volta era accaduto nel 2019. Il fenomeno è dovuto all’amore di questo uccello per le ghiande: la disponibilità di queste ultime influenza gli spostamenti del piccolo corvide.

In Svizzera la ghiandaia è un migrante parziale. La maggior parte degli uccelli rimane per l’inverno, ma alcuni migrano verso il sud della Francia.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved