proteste-contro-misure-covid-a-berna-chi-rompe-paga
(Keystone)
29.10.2021 - 08:390
Aggiornamento : 09:13

Proteste contro misure Covid, a Berna chi rompe paga

Il parlamento della Città ha stabilito che chi crea danni durante una manifestazione non autorizzata dovrà rimborsare i costi

Se una manifestazione non autorizzata degenera, gli autori delle violenze devono passare alla cassa. È quanto vuole il parlamento della Città di Berna, che ha adottato ieri sera una revisione parziale in tal senso del pertinente regolamento.

Diversi oratori hanno sottolineato che il diritto a manifestare deve essere protetto. Per questo sono stati scelti tre tipi di manifestazione che non prevedono fatturazione di costi: quelle autorizzate, quelle spontanee e quelle non autorizzate che si svolgono senza problemi.

Il dibattito si è svolto in un momento in cui in città si sono verificate numerose proteste contro le misure anti-Covid. Molte di queste non erano autorizzate e hanno provocato costi di polizia fra i 100’000 e i 200’000 franchi.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved