il-settore-del-turismo-dice-si-alla-legge-covid-19
Ti-Press
24.10.2021 - 12:02
Aggiornamento: 14:17
Ats, a cura de laRegione

Il settore del turismo dice ‘sì’ alla Legge Covid-19

Per il presidente della Federazione svizzera del turismo, la fine del certificato Covid, che garantisce la libertà di viaggio, ‘sarebbe fatale’

Un’ampia alleanza di associazioni attive nel settore turistico ha preso posizione a favore della Legge Covid-19 in votazione il 28 novembre. Un “No” significherebbe la fine del certificato Covid, che garantisce la libertà di viaggio ed è uno strumento importante nella lotta contro le pandemie, affermano in un comunicato odierno.

Il turismo ha sostenuto fin dall’inizio l’introduzione del certificato Covid, scrive il comitato. Questa attestazione permette una graduale eliminazione delle misure di protezione per coloro che sono stati vaccinati, curati o testati. Il certificato inoltre impedisce un inasprimento delle misure di protezione o addirittura un nuovo lockdown, che «sarebbe fatale per il turismo», secondo Nicolo Paganini, presidente della Federazione svizzera del turismo.

In tempi di pandemia, il certificato costituisce la base per il turismo transfrontaliero. Se la Legge Covid dovesse essere bocciata, non ci sarebbe più una base legale per certificati uniformi, a prova di falsificazione e compatibili con l’Ue. «Una simile situazione deve essere evitata a tutti i costi. Dobbiamo preservare la libertà di viaggiare che è essenziale per il successo della Svizzera come destinazione turistica», afferma Andreas Züllig, presidente di HotellerieSuisse.

Sotto l’egida della Federazione svizzera del turismo, il comitato a sostegno della Legge Covid comprende HotellerieSuisse, la Conferenza dei direttori degli uffici regionali del turismo, la Rete svizzera dei parchi, Parahôtellerie Suisse, la Federazione svizzera di viaggi, Funivie svizzere, l’Unione dei trasporti pubblici, l’Associazione delle compagnie di navigazione svizzere, l’Associazione svizzera dei manager del turismo e zoosuisse.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
certificato covid svizzero legge covid svizzera turismo
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved