svizzera-certificato-covid-elettronico-di-nuovo-attivo
Ti-Press
In panne: certificato non valido
15.10.2021 - 20:27
Aggiornamento: 16.10.2021 - 00:02

Svizzera, Certificato Covid elettronico di nuovo attivo

L’app è stata ripristinata dopo una trentina di minuti di disservizio. La helpline nazionale intasata dalle richieste di spiegazioni

“Certificato con firma non valida. Con tanto di punto esclamativo. Il mio Certificato Covid elettronico (l’applicazione per smartphone dell’Ufficio federale della sanità pubblica; ndr) non è più valido, cosa è successo?”. Alcune segnalazioni di “fuori uso” dell’applicazione arrivano in redazione: il Certificato Covid non funziona, anche se è difficile capire da quanto sia fuori uso; anche se, lo ricordiamo, il codice QR sia leggibile anche offline.

Nel frattempo il guasto è stato risolto e l’applicazione per smartphone è nuovamente attiva.

Intasata la helpline

La nostra redazione ha contattato la Polizia cantonale, per sapere come, in una tale situazione, vengano gestiti i controlli, ma è stato risposto di chiamare il servizio stampa domani.

Inoltre, come gestire il controllo e la gestione dei clienti nei locali pubblici, visto che anche l’applicazione di controllo non dà segni di vita?

Nel frattempo abbiamo anche cercato la linea con la helpline nazionale che, dopo diverso tempo trascorso in attesa, ha risposto dicendoci che è una panne a livello nazionale e che nel frattempo sta venendo ripristinata.

Guasto tecnico

L’agenzia stampa Ats in una nota scrive che la ragione è apparentemente un guasto all’Ufficio federale della sanità pubblica (Ufsp) e all’Ufficio federale dell’informatica e della telecomunicazione (Ufit).

Solo in tarda serata è arrivato il comunicato dell’Ufit con le ragioni del malfunzionamento, durato dalle 19.30 alle 20.30, secondo quanto riportato: la panne è stata determinata da lavori di manutenzione sul gateway europeo.

causa di lavori di manutenzione sul gateway europeo. Il lavoro ha reso tutte le chiavi della lista temporaneamente non disponibili, ha detto l’ufficio in una dichiarazione in tarda serata.

Si legge ancora: “L’Ufit ha potuto ripristinare le chiavi svizzere e i certificati Covid emessi in Svizzera funzionano di nuovo. Tuttavia, il fallimento ha colpito anche il funzionamento dei certificati emessi nell’Ue in Svizzera. Questi non funzionano ancora sul territorio svizzero”, ma che i servizi sono al lavoro per ripristinarli.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
certificato covid svizzero covid pass fuori uso
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved