proteste-anti-covid-a-berna-510-allontanamenti-e-20-denunce
(Fonte: Youtube)
Svizzera
15.10.2021 - 09:140
Aggiornamento : 09:34

Proteste anti-Covid, a Berna 510 allontanamenti e 20 denunce

Dopo l’ennesima manifestazione, ancora una volta non autorizzata, sono scattate sanzioni. La polizia ha usato gas irritante e proiettili di gomma

Nell’ambito della nuova manifestazione contro le misure anti-Covid tenutasi ieri sera a Berna, la dodicesima dall’inizio di settembre, la polizia cantonale ha emesso provvedimenti di allontanamento nei confronti di 510 persone. Una ventina di partecipanti sono inoltre stati denunciati, indicano oggi le forze dell’ordine stilando un bilancio del raduno.

L’operazione è durata fino alle prime ore del mattino, si legge in un comunicato. I soggetti controllati dagli agenti sono stati 534.

La polizia era presente sul posto ancora una volta con un vasto contingente di uomini dopo gli appelli a scendere in piazza, alcuni di stampo violento. Gli agenti hanno circondato un grande gruppo di persone che inizialmente si era riunito davanti alla stazione ferroviaria.

Stando alle forze dell’ordine, in diverse occasioni è stato impiegato del gas irritante, in quanto la folla si è rifiutata di rispettare le istruzioni. Proiettili di gomma sono inoltre stati usati contro un drappello che intendeva iniziare un corteo verso il centro città.

A causa della dimostrazione, il traffico nei pressi della stazione è stato di nuovo fortemente disturbato per ore. Come tutte quelle precedenti, fatta eccezione per una, la manifestazione non era autorizzata.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved