per-i-turisti-extra-ue-il-certificato-covid-svizzero-costa-30-fr
(Keystone)
08.10.2021 - 15:59
Aggiornamento : 16:32

Per i turisti extra-Ue il certificato Covid svizzero costa 30 fr.

La tassa da pagare è un unicum rispetto ai Paesi vicini. Stazioni sciistiche preoccupate dalla concorrenza della Francia, dove il Pass è gratuito

Il Consiglio federale ha allargato ai turisti vaccinati al di fuori della Ue la possibilità di ottenere un certificato Covid svizzero, tramite una piattaforma centralizzata in funzione da lunedì. Ma, come osserva 20Minuten, il costo di rilascio di 30 franchi è un unicum fra i Paesi vicini.

20Minuten chiarisce come da lunedì verranno eliminate le discrepanze fra le procedure finora affidate ai cantoni: ad esempio, Berna non rilascia il certificato a chi prevede di rimanere meno di 30 giorni, mentre chi si è vaccinato negli Stati Uniti lo riceve facilmente a Zurigo ma deve presentare documenti supplementari se lo richiede a Vaud. Tuttavia, anche se non si è in possesso del Qr code fino al 24 ottobre è sufficiente presentare la prova di vaccinazione per accedere ai luoghi per i quali è previsto il certificato Covid.

La tassa preoccupa il settore turistico: come dichiara a 20Minuten Markus Berger, portavoce di Svizzera Turismo, “con questi 30 franchi, abbiamo un ostacolo che altri Paesi non hanno”.

La differenza rispetto alla concorrenza dei Paesi vicini potrebbe pesare sulla stagione sciistica, dato che quest’anno la Francia aprirà le sue località e non farà pagare il certificato Covid o Green Pass. Tuttavia, Berger relativizza l’importanza della tassa stessa: la revoca del certificato sarebbe molto più attraente, così come un tasso di vaccinazione più elevato, che potrebbe rassicurare i turisti sulla situazione sanitaria in Svizzera.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
certificato covid certificato covid svizzero turisti
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved