premio-medio-di-cassa-malati-giu-dello-0-2-nel-2022
Ti-Press
ULTIME NOTIZIE Svizzera
Svizzera
1 ora

Scoperto un altro scheletro su un ghiacciaio in Vallese

I resti sono stati ritrovati nei giorni scorsi nella regione di Saas Fee. Gli esperti di medicina legale sono al lavoro
Svizzera
1 ora

Engadina, presenza quasi certa di tre orsi

Sono stati osservati tramite le fototrappole. In assenza di test del Dna, non è possibile certificare con sicurezza che si tratti di esemplari differenti.
Svizzera
3 ore

Detenuto evade dal carcere bernese di Witzwil

L’uomo, un cittadino algerino di 41 anni, non è considerato pericoloso. Stava scontando la pena in regime aperto
Svizzera
3 ore

L’Altopiano svizzero si sta ‘toscanizzando’

Ciò è dovuto ai periodi sempre più lunghi di caldo e siccità. Lo segnala la Fondazione svizzera per la tutela del paesaggio
Svizzera
5 ore

Ginevra, trovato il corpo di un uomo nel lago

Stando ai primi accertamenti la causa della morte è l’annegamento
Svizzera
5 ore

‘Expat stanno scacciando il ceto medio-basso da Zurigo’

Lo afferma il quotidiano zurighese Tages-Anzeiger dopo aver analizzato un rapporto dell’Ufficio comunale delle imposte
Svizzera
5 ore

Istruzione: ‘Mancano insegnanti qualificati’

Il mondo scolastico della Svizzera tedesca e francese è confrontato con la penuria di personale qualificato e l’integrazione degli allievi ucraini
Svizzera
6 ore

Corpo recuperato nelle acque dell’Aare

Si tratta di un 44enne georgiano. La pista privilegiata dagli inquirenti è quella dell’incidente
Svizzera
7 ore

Travail.Suisse esige aumenti salariali fra il 3 e il 5%

L’organizzazione sindacale chiede l’incremento per compensare l’attuale forte aumento del costo della vita e gli incrementi di produttività delle aziende
Svizzera
7 ore

Il futuro sistema di voto online alla prova degli hacker etici

La Posta ha chiesto di effettuare dei test di intrusione pubblici per scovare falle sul sistema che dal 2023 dovrebbe essere a disposizione dei Cantoni
Svizzera
10 ore

‘Sulla cybersicurezza servono regole più forti’

Secondo lo specialista Stéphane Koch, le aziende andrebbero obbligate a garantire la propria sicurezza pena essere ritenute responsabili per gli attacchi
Svizzera
10 ore

Disoccupazione Seco immutata al 2% a luglio, in Ticino al 2,3%

Rispetto allo scorso anno il calo è però sensibile, con il 28,7% in meno di persone iscritte nelle liste degli Uffici regionali di collocamento (Urc)
Svizzera
1 gior

Buon compleanno ferrovie svizzere: oggi sono 175 anni

Il 7 agosto 1847 la prima linea ferroviaria interamente su suolo svizzero fu aperta al traffico tra Zurigo e Baden. Le Ffs nacquero a inizio del XX secolo
Svizzera
1 gior

Batosta in vista sui premi di cassa malati nel 2023

Secondo uno studio di Accenture, per coprire l’aumento dei costi della salute, in Ticino si prevede un balzo in avanti di circa il 10%
28.09.2021 - 14:14
Aggiornamento: 18:08

Premio medio di cassa malati giù dello 0,2% nel 2022

L’Ufsp ha annunciato i premi medi mensili dell’assicurazione malattia. La riduzione in Ticino sarà dello 0,1%

Il premio medio mensile dell’assicurazione malattia scenderà dello 0,2% nel 2022 e ammonterà a 315,30 franchi. Lo ha annunciato oggi l’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP). A seconda del cantone, l’evoluzione è compresa tra il -2,1% e il +1,4%: in Ticino vi sarà un leggero ritocco verso il basso (-0,1%).

“Si tratta del primo calo dal 2008", ha sottolineato in conferenza stampa a Berna il ministro della sanità Alain Berset. "È un’ottima notizia per le famiglie”, ha aggiunto con soddisfazione il consigliere federale. Nell’ultimo decennio, i premi erano aumentati in media del 2,4% all’anno.

Calo in ogni fascia d’età

Passando in rassegna le diverse classi d’età, il premio medio per gli adulti (dai 26 anni, 373,80 franchi) e per i giovani adulti (19-25, 263,80 franchi) scenderà rispettivamente dello 0,3 e dell’1%, ha spiegato la direttrice dell’UFSP Anne Lévy, a sua volta presente all’incontro odierno con i media. Quello per i bambini (0-18) diminuirà dello 0,3% a 99,60 franchi.

Le proiezioni mostrano inoltre un abbassamento del premio medio in oltre la metà dei Cantoni, tra cui, come detto, il Ticino. Il ribasso più pronunciato è quello di Basilea Città (-2,1%), seguito da Ginevra (-1,5%) e Grigioni (-0,9%). Dovranno invece fare i conti con gli incrementi più marcati in termini percentuali i cittadini di Obvaldo (+1,4%), Glarona (+1,1%) e Nidvaldo (+0,9%).

Calcoli più precisi

Stando a Berset, “gli assicuratori hanno fatto calcoli più precisi”: la diminuzione dei premi si giustifica con una fissazione degli stessi effettuata riducendo al massimo i margini di calcolo in funzione delle stime dei costi per il 2022.

Questo risultato ottenuto è anche merito degli “sforzi ripetuti” profusi dal governo, si è rallegrato il friburghese. In particolare, a rivelarsi efficace è stata la revisione dell’ordinanza sulla vigilanza sull’assicurazione malattie (OVAMal), entrata in vigore in giugno. Essa consente agli assicuratori di ricorrere più facilmente alle riduzioni volontarie delle riserve e li incentiva a stabilire i premi limitando i margini di calcolo.

Riguardo proprio alla riduzione volontaria delle riserve, Berset ha precisato come per l’anno prossimo l’UFSP abbia approvato a questa voce un ammontare di 380 milioni di franchi (28 milioni nel 2021). Tale importo è pari a un calo dell’1,2% del premio medio (-0,1% quest’anno).

Ancora 12,4 miliardi di riserve

In totale, le diminuzioni combinate - quella del premio medio e quella delle riserve - si traducono in un onere meno elevato (-1,3%) sul bilancio delle economie domestiche per il 2022. “Non è una flessione forzata a cui seguirà un’esplosione futura”, ha garantito Berset, che ha parlato dell’intenzione di “stabilizzare la situazione” nonostante la pandemia, il cui impatto preciso sui costi sanitari, in assenza di dati sufficienti, rimane per ora ignoto.

Quello che si sa è che le riserve a disposizione degli assicuratori sono ancora notevoli e supereranno i 12,4 miliardi di franchi. Il Consiglio federale ritiene pertanto possibile e necessario protrarre le riduzioni nei prossimi anni. L’UFSP ha inoltre approvato una somma di 134 milioni destinata a compensare i premi pagati in eccesso. Alcune casse malati riverseranno tale importo nel 2021.

Per il futuro, contenere i costi sanitari sarà una delle priorità del governo. A causa dell’evoluzione demografica e del progresso tecnico, essi tenderanno a salire, ma l’esecutivo si è posto l’obiettivo di limitarne l’incremento a quanto giustificabile dal punto di vista medico. Servono quindi delle riforme: la prima serie di misure è in fase di discussione in Parlamento, mentre il Consiglio federale sta elaborando la seconda. Il potenziale risparmio è stimato in svariate centinaia di milioni di franchi.

Cambio assicurazione

Per quel che concerne invece l’attualità più stretta, gli assicuratori hanno tempo sino a fine ottobre per informare i loro clienti circa l’importo dei premi per l’anno successivo, ricorda in una nota il Dipartimento federale dell’interno (DFI). In seguito, sino a fine novembre gli assicurati possono disdire l’assicurazione malattia di base oppure optare per un’altra forma assicurativa. Affinché la rescissione sia accettata, bisogna fornire una copia del nuovo contratto.

Il portale www.priminfo.ch mette a disposizione un calcolatore dei premi, nel quale figurano quelli approvati dall’UFSP per il 2022. Il sito riporta tutti gli assicuratori malattie. Gli assicurati possono selezionare i premi secondo l’importo, calcolando così il potenziale di risparmio.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
assicurazione malattia cassa malati premio medio ufsp
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved