la-commissione-sanita-del-nazionale-chiede-i-test-gratuiti
(Ti-Press)
ULTIME NOTIZIE Svizzera
Svizzera
22.09.2021 - 15:200
Aggiornamento : 16:46

La Commissione sanità del Nazionale chiede i test gratuiti

La richiesta al Consiglio federale è passata per 16 voti contro 6 e 3 astensioni. Ribaltata la precedente decisione di agosto

I costi dei test Covid per le persone asintomatiche dovrebbero continuare ad essere coperti dal governo federale. Questa è la richiesta della Commissione per la sicurezza sociale e la sanità del Consiglio nazionale (Csss-N) in una lettera al Consiglio federale.

La Commissione è tornata sulla sua decisione di fine agosto e ora si dice contraria al fatto che i costi per i test Covid non saranno più coperti dalla Confederazione a partire dal 1° ottobre, e chiede dunque al Consiglio federale di rivedere la decisione, come hanno annunciato mercoledì i servizi parlamentari. La decisione è stata presa con 16 voti contro 6 e 3 astensioni.

Al momento della decisione della Commissione alla fine di agosto, l’estensione dell’obbligo del certificato non era ancora una questione all’ordine del giorno. Tuttavia, esso è in vigore dal 13 settembre. Pertanto, la decisione del Consiglio federale di far pagare i test Covid è stata messa sotto una nuova luce, e una nuova decisione è stata presa in Commissione.

Gratis anche per degli studenti

Anche i test, e non sono le vaccinazioni, sono essenziali per evitare che il sistema sanitario sia sovraccaricato di pazienti Covid-19, sostiene la Commissione motivando la decisione.

Inoltre, i test gratuiti potrebbero impedire che il diritto all’istruzione venga limitato. Ci sono studenti che non sono in grado di pagare i test. Allo stesso tempo, gli studenti delle Università o delle Università di scienze applicate potrebbero prendere parte all’insegnamento in classe solo se fosse loro richiesto un certificato.

Inoltre, la Commissione del Consiglio nazionale ha chiesto, con 16 voti contro 6 e 2 astensioni, che il Consiglio federale definisca “criteri oggettivamente misurabili” per determinare quando l’obbligo del certificato sarà eliminato.

Decisione del Consiglio federale venerdì al più presto

La settimana scorsa, il ministro della Sanità Alain Berset ha detto che il Consiglio federale voleva discutere ancora una volta se i test per le persone asintomatiche sarebbero stati effettivamente a pagamento dal 1° ottobre. Un’opzione sarebbe quella di estendere la scadenza per i test gratuiti. Un’altra opzione sarebbe quella di fare degli aggiustamenti per certi gruppi di persone. Tuttavia, una decisione non è ancora stata presa, ha detto Berset. Questa potrebbe essere presa venerdì, alla prossima riunione del Consiglio federale. I Verdi, il Ps, il Partito di Centro e l’Svp chiedono che il Consiglio federale ritorni sulla decisione e che i test rimangano gratuiti per tutti.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved