farmaci-contro-l-impotenza-importati-illegalmente-55-multe
Keystone
27.08.2021 - 17:24
Aggiornamento : 21:10

Farmaci contro l'impotenza importati illegalmente, 55 multe 

I colpevoli, che hanno introdotto grosse quantità di uno o più di questi preparati, sono stati condannati in procedimenti penali amministrativi

Ats, a cura de laRegione

Da maggio a luglio, l'Istituto svizzero per gli agenti terapeutici Swissmedic ha inflitto multe tra i 1'000 e i 3'500 franchi a 55 persone che hanno importato illegalmente in Svizzera farmaci contro l'impotenza. La maggior parte sono stati ordinati su Internet.

Tali persone sono state condannate in procedimenti penali amministrativi, indica oggi Swissmedic. I medicinali contenevano principi attivi per il trattamento di disturbi all'erezione quali Vardenafil, Tadalafil, Modafinil o Sildenafil. Gli interessati hanno introdotto grosse quantità di uno o più di questi preparati. Undici di queste condanne non sono ancora passate in giudicato.

Gli stimolatori erettili costituiscono quasi il 90% dei medicinali importati illegalmente e sequestrati dalle dogane svizzere. Queste cifre sono relativamente stabili, ha dichiarato all'agenzia Keystone-Ats il portavoce di Swissmedic Lukas Jaggi. Nella stragrande maggioranza dei casi gli ordini vengono effettuati tramite internet.

Lo scorso anno, stando a Swissmedic, sono state intercettate circa 5'800 spedizioni illegali di medicamenti contro l'impotenza.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
farmaci swissmedic
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved