la-gratuita-del-trasporto-pubblico-e-anticostituzionale
Keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
Svizzera
7 min

In Svizzera in calo i letti Covid in cure intense

Nelle ultime 72 ore segnalati 35 nuovi decessi e 247 ulteriori pazienti Covid
Svizzera
25 min

Sgombero collina Mormont, solo pene pecuniarie per gli attivisti

L’accusa chiedeva la detenzione, i giudici hanno deciso altrimenti: cadono i principali capi d’imputazione, gli ‘zadisti’ se la cavano a buon prezzo
Svizzera
1 ora

Società digitale e inserimento socio-professionale, via a studio

La ricerca è avviata dalla Scuola universitaria professionale di Lavoro sociale di Friborgo
Svizzera
1 ora

I pazienti Long Covid contro Berna: non ci prende sul serio

Dure critiche a Consiglio federale e Ufsp: non quantificano le conseguenze a lungo termine e si concentrano solo sulla fase acuta
Svizzera
3 ore

Ffs, una vulnerabilità ha esposto un milione di dati SwissPass

Il problema, segnalato da uno specialista informatico, è stato immediatamente risolto senza alcun danno per i clienti
Svizzera
3 ore

Epatite E, boom anomalo a inizio 2021: occhi puntati sui maiali

Le infezioni, triplicate a inizio anno e poi tornate su livelli normali, sono state causate da un sottotipo del virus presente negli allevamenti suini
Svizzera
4 ore

Il 2 febbraio suoneranno le sirene per la prova annuale

Alle 13.30 verranno attivate le sirene per l’allarme generale, dalle 14.15 fino alle 15 sarà il turno delle sirene a valle di sbarramenti idrici
Svizzera
5 ore

Ancora basso il tasso di vaccinazioni sotto ai 12 anni

A livello nazionale la quota di bambini fra i 5 e gli 11 anni che hanno ricevuto almeno una dose è del 5,2%, in Ticino è al 2,6
Svizzera
6 ore

Peste suina, sospesa l’importazione di salumi dal Piemonte

La malattia, innocua per l’uomo, sta mietendo vittime fra i maiali domestici e i cinghiali al confine col Ticino. Nessun caso attualmente in Svizzera
27.08.2021 - 14:150
Aggiornamento : 16:48

'La gratuità del trasporto pubblico è anticostituzionale'

Lo ha detto il Consiglio di Stato del Canton Friburgo citando un articolo di legge della Confederazione

Il Consiglio di Stato del Canton Friburgo giudica l'iniziativa popolare costituzionale cantonale "per la gratuità dei trasporti pubblici" contraria al diritto federale. In un messaggio elaborato il 17 agosto e pubblicato oggi il governo chiede al parlamento di dichiarare nulla la proposta.

L'esecutivo friburghese fa riferimento all'articolo 81a della Costituzione federale, che recita tra l'altro: "I costi dei trasporti pubblici sono coperti in misura adeguata dai prezzi pagati dagli utenti."

La legge fondamentale della Confederazione "richiede quindi che una quota adeguata dei costi del trasporto pubblico sia coperta dai prezzi pagati dagli utenti. Questa quota adeguata non può essere pari a zero", scrive il governo nel testo che accompagna il decreto sottoposto al Gran Consiglio.

L'esecutivo friburghese non si limita del resto a un mero riferimento all'articolo 81a, ma ne illustra la portata citando gli argomenti fatti valere dal Consiglio federale in merito a tale articolo nel suo messaggio all'Assemblea federale.

Apprezzamenti dei Cantoni divergono

Finora solo un altro governo cantonale, quello di Neuchâtel, e nessun parlamento si è espresso su iniziative popolari a livello locale che chiedono la gratuità dei trasporti pubblici.

Il Consiglio di Stato neocastellano, che ha trasmesso il suo messaggio sull'iniziativa legislativa popolare "Per trasporti pubblici gratuiti" alla fine di gennaio, non fa riferimento alcuno alla presunta incompatibilità del testo con la Costituzione federale.

La vera o presunta incostituzionalità del trasporto pubblico a costo zero per l'utenza rischia di avere forti ripercussioni a livello politico. Oltre che a Friburgo e a Neuchâtel, anche nel canton Vaud il tema è di stretta attualità: martedì è infatti iniziata la raccolta delle firme per l'iniziativa costituzionale "Per trasporti pubblici gratuiti, ecologici e di qualità".

Possibile controprogetto a Friburgo...

Che accadrà ora a Friburgo? Il Gran Consiglio dovrà statuire sulla validità dell'iniziativa. Se decidesse per la nullità, la questione sarebbe chiusa.

Se dovesse giudicarla conforme alla Costituzione federale, essa sarà sottoposta al popolo entro un anno. Il parlamento potrebbe pure decidere di elaborare un controprogetto.

... elaborato a Neuchâtel

Pur giudicando "lodevoli" gli obiettivi degli iniziativisti, l'esecutivo friburghese, che promette di continuare gli sforzi a favore della promozione del trasporto pubblico, nel suo messaggio formula altre critiche. Il testo è in particolare problematico per tutte le linee di trasporto (di Ffs e Bls in particolare) che attraversano parzialmente il territorio cantonale. La richiesta di un potenziamento delle prestazioni in caso di aumento del numero di passeggeri sarebbe incompatibile con il diritto federale. L'iniziativa dovrebbe essere interpretata in modo tale che questa richiesta fosse valida solo per le linee di trasporto pubblico interamente su territorio cantonale, ammonisce il governo.

Contrariamente al governo friburghese, quello neocastellano, raccomandando la bocciatura dell'iniziativa, ha elaborato un controprogetto che prevede agevolazioni tariffarie.
 
 

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved