Ginevra
Losanna
19:45
 
clima-gli-attivisti-scrivono-alle-banche-svizzere
Keystone
Un momento dell’azione inscenata oggi a Zurigo
ULTIME NOTIZIE Svizzera
Svizzera
1 ora

L’Udc argoviese sostiene la Legge Covid-19

Si tratta della prima sezione cantonale democentrista a raccomandare l’accettazione del testo in votazione il 28 novembre
Svizzera
2 ore

In Svizzera oltre un quinto degli apprendistati viene interrotto

Tuttavia, stando all’Ufficio federale di statistica, quattro quinti degli interessati riprendono il loro tirocinio
Svizzera
2 ore

Sfruttare lo scioglimento dei ghiacciai per produrre elettricità

Il Consiglio federale si dice disposto a redigere uno studio sul tema, a seguito di un postulato
Svizzera
3 ore

Anche il Canton Vaud ha la sua zanzara tigre

È la prima volta che si registra la presenza dell’Aedes albopictus. Intanto l’insetto indesiderato si espande anche in Vallese e a Ginevra...
Svizzera
3 ore

Svizzeri di mentalità aperta nei confronti della diversità

Ma esistono differenze all’interno del Paese. Lo dice un’indagine dell’Ufficio federale di statistica nel 2016, 2018 e 2020
Svizzera
3 ore

Aldi richiama uno zaino porta-bambino per pericolo cadute

Stando all’Ufficio prevenzione infortuni (Upi), non si può infatti escludere che una delle rondelle in plastica del sistema di trasporto si rompa
Svizzera
3 ore

Zurigo ha un 15% di dimoranti stranieri, giovani e qualificati

I dotati di permesso sono il gruppo di popolazione con la più forte crescita. Il 21% viene dalla Germania, l’8% dalla Francia e il 4% dall’Italia
Svizzera
4 ore

Risolta la panne ai certificati Covid

L’Ufficio federale per l’informatica e le telecomunicazioni (Ufit) precisa che la panne non riguarda i falsi certificati Covid che girano in rete
Svizzera
4 ore

Berna non tollererà un’altra manifestazione anti-Covid stasera

L’annuncio in seguito agli appelli lanciati sui social per una ‘manifestazione spontanea’, non autorizzata
Svizzera
4 ore

Quattro svizzeri su cinque portano occhiali o lenti a contatto

La proporzione è aumentata negli scorsi 4 anni. Secondo un sondaggio dell’associazione Optikschweiz, a dovervi fare ricorso è ben l’80% della popolazione
Svizzera
26.07.2021 - 15:440
Aggiornamento : 17:11

Clima, gli attivisti scrivono alle banche svizzere

La lettera è stata consegnata oggi alla sede di Credit Suisse a Zurigo. Le richieste: stop agli investimenti nel carbone, maggiore trasparenza.

Zurigo – Gli investimenti nelle energie fossili andrebbero bloccati immediatamente, mentre ci vorrebbe più trasparenza sui flussi finanziari destinati ai settori economici inquinanti. Sono le richieste formulate oggi dagli attivisti per il clima, consegnate in una missiva al Credit Suisse, nel luogo simbolo della finanza elvetica, la Paradeplatz di Zurigo, dove è ubicata la sede principale della grande banca.

Riuniti sotto l'etichetta "Rise Up For Change", gli attivisti hanno scelto il Credit Suisse - che dal canto suo non ha voluto rilasciare a Keystone-ATS alcun commento su questa azione - quale interlocutore per l'intero settore. Se in tutti i progetti pianificati non fossero eliminate le energie fossili ciò avrebbe, secondo gli ambientalisti, un forte impatto sul riscaldamento globale pari ad oltre 2 gradi Celsius. "Abbiamo timore per il nostro futuro", sottolinea la lettera.

Investimenti sostenibili di nome e non di fatto

Nella lettera, "Rise Up For Change" accusa tra l'altro l'istituto di etichettare in maniera fraudolenta investimenti sostenibili, di vendere lucciole per lanterne insomma. Per anni si è cercato, invano, di rendere il settore finanziario più sostenibile attraverso azioni volontarie. Con "Rise Up For Change" è ora di cambiare registro, dando più forza a queste richieste.

Un portavoce degli attivisti ha dichiarato che gli istituti finanziari sono responsabili del 2% delle emissioni globali di CO2 nell'aria. Le banche non finanziano solo i piccoli produttori, ma anche società attive nello sfruttamento della lignite, come accade in Germania.

Accanto allo stop al finanziamento per le imprese che lavorano nell'industria del carbone, il collettivo chiede anche più trasparenza nei flussi finanziari: gli utili della Banca nazionale andrebbe investiti in strumenti in maniera ecologica e sostenibile a vantaggio della società.

Campo per clima all’Hardturm

Dal 30 luglio al 6 agosto, gli attivisti intendono accamparsi sul terreno incolto dell'Hardturm a Zurigo dando vita a un "campo per il clima". Una manifestazione è prevista anche a Berna il 6 agosto.

"Rise Up For Change" è un crogiolo di vari movimenti per il clima come Climate Strike Switzerland o Extinction Rebellion. Quest'anno, i gruppi coinvolti vogliono concentrare il loro impegno sulla piazza finanziaria svizzera al fine di renderla più sostenibile.

Non la prima volta

Non è la prima volta che gli attivisti per il clima prendono di mira la piazza finanziaria elvetica. Lo scorso maggio, nove di loro sono stati condannati a pene pecuniarie per aver bloccato, nel luglio 2019, l'entrata della sede principale di Credit Suisse a Zurigo, proprio sulla centralissima Paradeplatz. I reati contestati? Coazione e violazione di domicilio.

Gli attivisti avevano partecipato al sit-in di protesta davanti al Credit Suisse, bloccando l'ingresso con vasi di piante e biciclette accatastate l'una sull'altra. Alcuni di loro si erano incatenati. La polizia era intervenuta, segando le catene e portando via gli attivisti.

L'azione di protesta era stata promossa dal collettivo "Climate Justice" - per chiedere alla piazza finanziaria svizzera di ritirare qualsiasi investimento nel carbone, nel petrolio e nel gas. L'azione si era tenuta in contemporanea con un'analoga protesta a Basilea, davanti all'ingresso principale dell'edificio di UBS sulla Aeschenplatz, dove sono concentrate le attività amministrative dell'altra grande banca svizzera.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved