berset-il-problema-maggiore-e-nelle-case-di-riposo
Keystone
03.07.2021 - 10:39

Berset: "Il problema maggiore è nelle case di riposo"

Il consigliere federale è preoccupato per il fatto che una parte degli operatori non vuole essere vaccinata

Ats, a cura de laRegione

Il ministro della sanità Alain Berset è preoccupato perché una parte notevole del personale delle case per anziani o anche dei servizi di cura domicilio tipo Spitex non vuole essere vaccinato.

Ciò mette in pericolo le persone anziane, e non dovrebbe essere permesso, afferma il consigliere federale in un'intervista pubblicata oggi dal quotidiano Neue Zürcher Zeitung.

Ci sono poi troppe persone vulnerabili che non vogliono ancora essere vaccinate, sottolinea Alain Berset, dicendosi preoccupato perché attualmente il 20% delle persone oltre gli 80 anni non è immunizzato.

Negli ultimi mesi, non tutto è andato liscio negli istituti che ospitano anziani, nota inoltre il friburghese. Ci sono state differenze molto grandi. Alcuni ricoveri ben organizzati non hanno avuto un solo caso di coronavirus. In alti, è morta quasi la metà dei residenti.

Le ragioni non sono sempre chiare, e devono essere analizzate, aggiunge Berset. Gli operatori - cantoni, comuni e privati - dovrebbero prendere delle misure. Se i dipendenti non vogliono essere vaccinati, allora dovrebbero almeno essere testati una volta alla settimana, consiglia il ministro della Sanità. Ogni altro atteggiamento sarebbe irresponsabile, nota.

Berset precisa poi che la Confederazione ne discuterà con i dirigenti della case per anziani e dei servizi Spitex nonché con i cantoni, poiché una nuova ondata di infezioni in questi istituti deve essere evitata a tutti i costi.
 
 

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
berset consigliere federale operatori preoccupato
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved