iran-diplomatica-svizzera-muore-cadendo-da-una-finestra
L'ambasciata svizzera a Tehran (Keystone)
ULTIME NOTIZIE Svizzera
Svizzera
7 ore

Gli svizzeri spendono di più all’estero (lo dicono le carte)

In particolare in Francia e in Italia, stando ai dati di Monitoring Consumption Switzerland, sito che osserva i dati delle carte di pagamento
Svizzera
8 ore

‘I cambiamenti climatici alla base di incidenti come questo’

Il glaciologo Jacopo Gabrielli torna sulla tragedia consumatasi stamane sul Grand Combin e costata la vita a due persone
Svizzera
8 ore

Le lingue dei segni vanno riconosciute giuridicamente

Il governo riprende l’idea della Commissione della scienza, dell’educazione e della cultura del Nazionale. Ma non con una legge separata
Svizzera
10 ore

C’è un volto e un nome dietro ai misteriosi incendi

È un 33enne svizzero il presunto piromane che da aprile teneva col fiato sospeso gli abitanti del canton Soletta. Oltre una dozzina i roghi
Svizzera
11 ore

Base jumper si schianta con la tuta alare nel canton San Gallo

L’incidente si è verificato in mattinata nella località di Walenstadtberg, tra l’Alp Tschingla e l’Alp Büls
Svizzera
12 ore

Task force per individuare i beni russi? Non ce n’è bisogno

Pur riconoscendo che ‘l’attuazione delle sanzioni pone sfide in parte nuove’, il Consiglio federale non ritiene necessaria la sua istituzione
Svizzera
13 ore

Ferito cadendo da un muretto con la sedia a rotelle elettrica

L’incidente si è verificato ieri poco dopo le 17.45 a Fanas, nel canton Grigioni. L’uomo, un 89enne, è stato elitrasportato a Coira
Svizzera
13 ore

Lauree in psicologia in Italia, si può esercitare senza stage

Il Governo risponde a un’interrogazione di Lorenzo Quadri: i ticinesi laureati in Italia fra il 2018 e il 2020 non dovranno svolgere lo stage post laurea
04.05.2021 - 12:03
Aggiornamento : 18:52

Iran: diplomatica svizzera muore cadendo da una finestra

Secondo le agenzia iraniane, la vittima una donna di circa 50 anni, sarebbe la "numero due" presso l'ambasciata svizzera in Iran. Nessuna ipotesi esclusa

Ats, a cura de laRegione

È giallo in Iran sulla morte di una diplomatica svizzera, trovata senza vita in un'area verde nei pressi del palazzo in cui abitava a Teheran. Secondo una prima ricostruzione, la 52enne sarebbe precipitata dal 18esimo piano di un edificio nel quartiere di Kamranieh, nella zona nord della capitale.

Una tragedia su cui le unità specializzate della polizia iraniana hanno aperto un'inchiesta, escludendo al momento l'ipotesi di un suicidio. Quando è stato rinvenuto il cadavere, ha riferito il portavoce del Dipartimento per le emergenze di Teheran, Mojtaba Khaledi, la donna era già "morta da un po' di tempo".

La funzionaria lavorava presso l'ambasciata elvetica, spesso al centro dell'attenzione perché incaricata di curare gli interessi degli Stati Uniti nel Paese dalla rottura delle relazioni diplomatiche con la Repubblica islamica nel 1980. "Stamani, la cameriera della diplomatica è andata a casa sua. Non avendola trovata, ha chiamato la polizia. Successivamente, un addetto alla manutenzione in un giardino vicino all'edificio ha trovato il corpo, che è stato riconosciuto dal portiere del palazzo", ha riferito Khaledi.

Le indagini non escludono l'incidente né l'omicidio. Il corpo presentava fratture alla testa e a un braccio. Sarà l'autopsia a stabilire se siano effettivamente compatibili con la caduta da un balcone o una finestra, e se siano riscontrabili segni di violenza o colluttazioni. Il corpo è già stato messo a disposizione del medico legale.

Il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) ha confermato la notizia, senza fornire ulteriori informazioni per tutelare la privacy dei familiari della vittima. "Il DFAE e il suo capo, il consigliere federale Ignazio Cassis, sono sconvolti dalla tragica morte e porgono le loro più sentite condoglianze alla famiglia", ha scritto il portavoce del DFAE in una nota. "Il Dipartimento è in contatto con la famiglia della dipendente. E l'ambasciata svizzera è in contatto con le autorità locali", prosegue il comunicato.

Il ministero degli Esteri di Teheran ha inviato le sue condoglianze e promesso una rapida conclusione delle indagini. Il drammatico episodio giunge in un momento molto delicato per l'Iran, impegnato a Vienna con i partner dell'accordo nucleare nei negoziati sul ritorno degli Usa e la rimozione delle sanzioni. Trattative che secondo la Russia continuano a far segnare "progressi".

Ma la fase è tesa anche sul piano interno, dove a un mese e mezzo dalle presidenziali è scontro tra i fondamentalisti e i moderati dell'uscente Hassan Rohani sull'audio rubato in cui il ministro degli Esteri Mohammad Javad Zarif criticava il generale dei Pasdaran Qassem Soleimani, ucciso dagli Usa nel 2020. Un clima di accuse e sospetti che rischia di avvelenarsi ancora.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
ambasciata svizzera diplomatica svizzera iran
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved