Seattle Kraken
2
NAS Predators
3
3. tempo
(1-1 : 1-2 : 0-0)
VAN Canucks
2
EDM Oilers
2
3. tempo
(0-0 : 2-0 : 0-2)
giovani-e-pubblicita-del-tabacco-verso-un-controprogetto
Keystone
L’iniziativa potrebbe anche venir ritirata
ULTIME NOTIZIE Svizzera
Svizzera
10 ore

Non sottovalutare la velocità della slitta, e il casco sempre

È la raccomandazione dell’Ufficio prevenzione infortuni per evitare fratture, ferite o lesioni più gravi
Svizzera
11 ore

Pierin Vincenz non si sente colpevole

L’ex Ceo di Raiffeisen prende la parola nel primo giorno del processo che lo vede imputato per diversi reati. Respinte le richieste di rinvio
Svizzera
13 ore

Una settimana fa 7’516 positivi in meno in Svizzera

Nelle ultime 24 ore, si sono registrati 36’658 nuovi casi di coronavirus, 12 decessi e 121 ricoverati in ospedale
Svizzera
15 ore

‘Allentamenti? Troppo presto, possibili 100’000 casi al giorno’

La task force Covid-19 mette in guardia dall’eccesso di ottimismo e dalla revoca troppo affrettata delle misure di protezione
Svizzera
15 ore

Una persona su due in Svizzera vive o conosce relazioni tossiche

Lo rivela un sondaggio rappresentativo di Parship.ch. Un terzo delle donne e un quarto degli uomini intervistati ha vissuto relazioni di questo tipo
Svizzera
19 ore

Le associazioni economiche reclamano la fine delle restrizioni

I rappresentanti di vari settori economici, dal fitness alla ristorazione, chiedono un ‘Freedom day’ che segni la fine delle misure anti-Covid
Svizzera
19 ore

Al via il processo all’ex Ceo di Raiffeisen Pierin Vincenz

L’ex numero 1 della banca accusato di truffa per mestiere, appropriazione indebita, falsità in documenti, amministrazione infedele e corruzione passiva
Svizzera
22 ore

La Svizzera perde posizioni nella lotta alla corruzione

La Confederazione passa dal terzo al settimo posto nell’ultima classifica di Transparency International sulla corruzione nel settore pubblico per il 2021
Svizzera
1 gior

Incidente mortale nel comprensorio di Zermatt

La vittima è un 46enne sciatore spagnolo. L’incidente si è verificato sul pendio a nord del Gornergrat, tra Hohtälli e Riffelberg
15.04.2021 - 15:190
Aggiornamento : 17:57

Giovani e pubblicità del tabacco, verso un controprogetto

Anche la commissione del Consiglio degli Stati a favore di un’alternativa sul piano legislativo all’iniziativa popolare

a cura de laRegione

Berna – Seguendo il Consiglio federale e il Nazionale, anche la Commissione della sanità del Consiglio degli Stati (Csss-S) raccomanda al plenum di respingere (9 voti a 4) l'iniziativa ‘Fanciulli e adolescenti senza pubblicità per il tabacco’.

Essa propone però di opporle, quale controprogetto indiretto, le nuove disposizioni in materia (Legge sui prodotti del tabacco, LPTab) permettendo così al comitato promotore di ritirare il proprio testo a condizione che la nuova legge possa entrare in vigore.

Lo scorso marzo il Nazionale aveva bocciato la proposta di modifica costituzionale nel 2019 da organizzazioni giovanili e per la tutela della salute con 96 voti a 84 e 7 astensioni, giudicando che l'iniziativa andasse troppo lontano. La Camera ha preferito intervenire nel disegno di legge sul tabacco.

Qualche differenza con il Nazionale

L'iniziativa - sottoscritta da 109'969 persone - è stata sostenuta da Ps, Verdi e Verdi liberali, mentre Alleanza del Centro, Plr e Udc l'hanno respinta. Essa chiede di vietare ogni forma di pubblicità del tabacco che raggiunge bambini e giovani, sulla stampa, Internet, sui manifesti, nei cinema e nei punti vendita. Sarebbe vietata anche la sponsorizzazione di eventi e le sigarette elettroniche sarebbero regolamentate come quelle tradizionali. Rimarrebbe possibile la pubblicità rivolta unicamente agli adulti.

In una nota odierna dei servizi parlamentari, la Csss-S va nella stessa direzione del Nazionale, ma proporrà al plenum alcune modifiche rispetto alle decisioni adottate dalla Camera del popolo. Con 7 voti a 6 vuole che le aggiunte relative al rischio di dipendenza e a una più facile inalazione debbano applicarsi soltanto ai prodotti del tabacco destinati a essere fumati.

Con 9 voti a 3 la Commissione propone inoltre un cambiamento all'articolo che obbliga chi fabbrica o importa prodotti del tabacco a notificare l'ammontare delle spese destinate alla pubblicità, alla promozione e alla sponsorizzazione in relazione a tali prodotti; rispetto alla versione del governo, la Csss-S propone che siano annunciate unicamente le spese complessive e che le imprese possano raggruppare i loro dati e notificarli congiuntamente.

Convenzione Oms a portata di mano

La legge sui prodotti del tabacco (LPTab) dovrebbe consentire alla Svizzera di sottoscrivere una convenzione dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms). Essa prevede un divieto di consegna ai minorenni su scala nazionale. Uno dei punti più controversi è la pubblicità e la promozione delle sigarette, attualmente vietata solo in radio e alla televisione. I "senatori", che hanno già esaminato la normativa una prima volta, hanno deciso di estenderlo ai giornali e ai siti web visitati dai minori.

Il Nazionale ha invece optato per una formulazione meno restrittiva, con un divieto solo sui media destinati ai minori di 18 anni, ma non sugli altri. Inoltre, la pubblicità sarebbe in gran parte vietata nei cinema e negli spazi pubblici, così come sui manifesti visibili su suolo pubblico.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved