Juventus
1
Roma
0
fine
(1-0)
OTT Senators
DAL Stars
23:00
 
legge-sul-co2-utile-per-la-popolazione-e-l-economia
Keystone
Sommaruga
ULTIME NOTIZIE Svizzera
Svizzera
7 ore

Parmelin invita a prepararsi a penuria di elettricità

Il ministro dell’economia: ‘Oltre alla pandemia, una carenza di energia è la più grande minaccia per l’approvvigionamento della Svizzera’
Svizzera
9 ore

Uri, auto contro camper sulla Axenstrasse. Cinque feriti

I contusi sono stati trasportati negli ospedali circostanti con un elicottero e con diverse ambulanze
Svizzera
10 ore

Berset e Ministero pubblico sollevati dalle accuse

È quanto avrebbe stabilito, stando alla ‘SonntagsZeitung’, l’Autorità di vigilanza sul Ministero pubblico della Confederazione (AV-MPC)
Svizzera
11 ore

Situazione forniture: in Svizzera meglio che in Europa

Lo sostiene Rolf Galliker, presidente dell’omonima società di trasporti elvetica
Svizzera
12 ore

I presidenti del Parlamento condannano l’attentato ad Amess

In un tweet i due parlamentari svizzeri hanno espresso le loro ‘sentite condoglianze’ alla famiglia, agli amici e ai colleghi del deputato Tory
Svizzera
12 ore

Motociclista gravemente ferito in un incidente a Coira

Il fatto è accaduto ieri pomeriggio. Il centauro 62enne è stato trasportato in ambulanza all’ospedale
Svizzera
13 ore

Vaud: 16enne morto in un incidente in moto a Bullet

Il ragazzo è deceduto sul posto, malgrado l’intervento dei soccorsi. È stata aperta un’inchiesta per determinare le circostanze del fatto
Svizzera
1 gior

Berna, sul lago di Bienne un motoscafo prende fuoco

I due occupanti - illesi - sono stati soccorsi da un equipaggio di un’altra imbarcazione
Svizzera
1 gior

Covid: la panne ha messo ‘k.o.’ soprattutto i pass esteri

La validità dei certificati svizzeri non è stata riconosciuta ieri sera fra le 19.30 e le 20.30, per i lasciapassare esteri invece fino alle 22.30
Svizzera
1 gior

Misure anti Covid, manifestazioni in varie città svizzere

Sabato di proteste a Baden, Rapperswil, Losanna, Berna. A Lugano il raduno ‘filosofia in piazza’ indetto dall’Associazione Amici della Costituzione
Svizzera
1 gior

I Verdi Liberali: ‘puntiamo a un seggio in Consiglio federale’

È questo l’obiettivo per il prossimo futuro annunciato da Jürg Grossen, presidente del partito, nel corso dell’assemblea di delegati
Svizzera
1 gior

FFS: in arrivo 35 carrozze per trasportare i tifosi

I vagoni, da 80 posti, disporranno di servizi igienici speciali, aria condizionata e un pavimento in linoleum facile da pulire
Svizzera
1 gior

Vuole bruciare le erbacce, ma in fiamme gli va la casa

Durante i lavori di giardinaggio un uomo ha accidentalmente dato fuoco a una pianta di tuia col bruciatore a gas. È successo a Schöftland (Canton Argovia)
Svizzera
1 gior

Omicidio a Glarona, arrestato il presunto autore

La vittima, una 30enne, è stata uccisa ieri sera a colpi di arma da fuoco mentre si trovava in un’auto a Netstal. L’uomo si è consegnato alla polizia
Svizzera
1 gior

‘Chi ha partecipato alle proteste anti Covid paghi i costi’

È quanto chiesto da Berna in quanto ‘tutte le manifestazioni non autorizzate nella capitale generano costi di polizia fra i 100 e i 200 mila franchi’
Svizzera
29.03.2021 - 18:350
Aggiornamento : 19:27

‘Legge sul CO2 utile per la popolazione e l’economia’

Simonetta Sommaruga difende a spada tratta il progetto in votazione il 13 giugno. ‘In Svizzera aumento delle temperature doppio rispetto alla media mondiale’.

Berna – La consigliera federale Simonetta Sommaruga ha illustrato oggi gli argomenti del governo a favore della Legge sul CO2 su cui il popolo si esprimerà il prossimo 13 giugno. È urgente agire perché un paese alpino come la Svizzera subisce in pieno gli effetti del cambiamento climatico. Le misure previste dalla norma riveduta permetteranno di creare nuovi posti di lavoro e stimolare l'innovazione.

"Dobbiamo agire con decisione a favore della protezione del clima, prendendo le decisioni che si impongono. Altrimenti i cambiamenti climatici si ripercuoteranno in misura ancora maggiore sulle generazioni future", ha affermato la responsabile del Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (Datec) in una conferenza stampa a Berna.

Con la revisione della legge, Consiglio federale e parlamento vogliono dimezzare le emissioni di gas a effetto serra della Svizzera entro il 2030 rispetto al livello del 1990. Ciò corrisponde agli obiettivi climatici che 189 paesi, tra cui la Confederazione, si sono impegnati a raggiungere con l'Accordo di Parigi.

Svizzera particolarmente esposta

Contro la legge è stato lanciato con enorme successo un referendum: un comitato economico interpartitico, sostenuto dall'Udc, per cui le misure sono eccessive, ha raccolto 110mila firme (ne bastavano 50mila). Altre 7mila sottoscrizioni provengono da sostenitori delle sezioni romande del movimento Sciopero per il clima per cui la norma è insufficiente. Per i sostenitori, la revisione è equilibrata: ne "approfitta sia la popolazione che l'economia", ha affermato Sommaruga.

La responsabile della politica ambientale ha poi fatto notare che l'aumento delle temperature in Svizzera è doppio rispetto alla media mondiale, con conseguenze dunque più marcate, ad esempio con periodi di canicola e siccità più frequenti ma anche colate detritiche e frane in aumento per le più consistenti piogge in inverno.

La Legge sul CO2 riveduta continua a puntare su una combinazione di incentivi finanziari, investimenti e nuove tecnologie. "Grazie agli investimenti rafforziamo la protezione del clima, generando nel contempo commesse e creando posti di lavoro nel nostro Paese", ha detto Sommaruga.

Tasse a beneficio della popolazione

Mediante le tasse d'incentivazione varrà la pena adottare un comportamento rispettoso dell'ambiente. Una parte del gettito finirà nel Fondo per il clima, che finanzia il risanamento di edifici e gli investimenti nell'infrastruttura. "Piccole e medie imprese (PMI), studi di ingegneria ed edilizia ne trarranno vantaggio. Il Consiglio federale vuole la sicurezza dei posti di lavoro", ha detto Sommaruga. Possibili campi di applicazione sono il risanamento degli edifici, il teleriscaldamento o la creazione di stazioni di ricarica.

Legge socialmente adeguata

La legge è socialmente adeguata, ha sottolineato la consigliera federale. Le tasse saranno infatti "in gran parte rimborsate alla popolazione. L'importo restituito sarà uguale per tutti, anche per i bambini, ciò che gioverà in particolare alle famiglie, ora difese dalla lobby del petrolio", ha detto Sommaruga con malcelata perplessità.

La consigliera federale ha fatto l'esempio di una famiglia di quattro persone che una volta all'anno prende l'aereo per andare in vacanza in un Paese europeo, ha un consumo medio di olio da riscaldamento e utilizza regolarmente l'automobile. La legge riveduta ne farà aumentare le spese di 100 franchi all'anno. Ma se questa famiglia opta per un'auto elettrica, questo importo si dimezza. Se non utilizza l'aereo per andare in vacanza o sceglie un sistema di riscaldamento che non genera CO2 riceve addirittura un rimborso, ha fatto notare.

Ridurre la dipendenza dall'estero

Grazie alla legge, sul mercato arriveranno automobili che consumano meno benzina e diesel. Di conseguenza, la spesa per il carburante diminuirà.

Negli ultimi dieci anni la Svizzera ha speso circa 80 miliardi di franchi per importare petrolio e gas naturale, tutto denaro che defluisce all'estero. "Con la legge sul CO2 riveduta riduciamo la dipendenza dai gruppi petroliferi esteri e investiamo più denaro nel nostro Paese", ha dichiarato la consigliera federale.

Cavigelli: Cantoni sostenuti

"La legge sul CO2 dà maggiore slancio agli sforzi profusi dai Cantoni per ridurre le emissioni di CO2 degli edifici", ha dal canto suo sottolineato il presidente del Governo grigionese Mario Cavigelli (Pdc), presidente della Conferenza dei direttori cantonali dell'energia (EnDK) nonché capo del Dipartimento cantonale infrastrutture, energia e mobilità.

Negli anni scorsi i Cantoni hanno già fatto molto in questo settore, ma la legge sul CO2 garantisce ancora maggiore sicurezza pianificatoria e incentivi all'investimento. "L'obiettivo comune di Confederazione e Cantoni è di incrementare l'efficienza energetica e rendere rinnovabile la produzione di calore".

Il consigliere di Stato ha voluto replicare a un argomento spesso brandito dai contrari alla legge: "Nessuno sarà costretto a ristrutturare la propria casa o a sostituire il proprio sistema di riscaldamento". Solo se ci sono alternative economicamente valide alla fine del ciclo di vita di un sistema di riscaldamento fossile dovranno essere usate tecnologie rinnovabili, per cui si potrà contare su incentivi finanziari.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved