14.02.2021 - 15:18

Notte polare in Svizzera, -44,4 gradi sulla Glattalp

Temperature quasi da record nella notte, anche a Sud delle Alpi

notte-polare-in-svizzera-44-4-gradi-sulla-glattalp
Keystone
Una delle notti più fredde dell’inverno

Berna – La scorsa notte è stata in molti luoghi della Svizzera la più fredda di questo inverno. La temperatura più bassa è stata misurata sulla Glattalp (Sz), dove poco prima delle quattro c'erano -44,4 gradi.

Al nord delle Alpi i valori erano molto simili in pianura a quelli della notte fra il 15 e il 16 gennaio, ma ha fatto decisamente più freddo nelle alte valli e nelle conche alpine, ha reso noto MeteoNews.

Anche il Ticino si è svegliato per il secondo giorno consecutivo con temperature sotto lo zero: -6 gradi a Stabio, -3,7 gradi a Cadenazzo, -11,2 gradi a Piotta e -2,9 a Lugano, secondo i dati di MeteoSvizzera.

Nonostante i valori siberiani sulla Glattalp – considerato il luogo più freddo della Svizzera – il record ufficiale di freddo rimane a La Brévine (Ne) con -41,8 gradi. Ciò è dovuto al fatto che sulla montagna svittese, a causa della neve abbondante, non è possibile misurare la temperatura a 2 metri dal suolo.

È comunque dal febbraio 2012 che sulla Glattalp non faceva così freddo, scrive MeteoNews. Lo stesso vale per Samedan (Gr), dove il termometro è sceso a -30,5 gradi. A Buffalora (Gr), sul Passo del Forno, in Val Monastero, c'erano -29,4 gradi.

Temperature sotto i -10 gradi sono state registrate in gran parte dell'Altopiano. Le temperature più basse in pianura sono state registrate a Ebnat-Kappel (Sg) con -17,6 gradi e Tännikon (Tg) con -15,3 gradi.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved