GIRON M. (USA)
0
NADAL R. (ESP)
1
2 set
(1-6 : 0-0)
swiss-disdice-il-contratto-collettivo-di-lavoro-con-i-piloti
ULTIME NOTIZIE Svizzera
Svizzera
11 ore

Appesero lo striscione ‘Kill Erdogan’, da martedì a processo

I quattro imputati, chiamati a presentarsi davanti alla giustizia bernese, nel 2017 protestarono durante una manifestazione per la democrazia in Turchia
Svizzera
12 ore

Grigioni, sciatore 23enne muore a Grüsch

Il giovane si era avventurato con un amico in una zona ripida e boscosa attorno alle 22.30 di sabato. È stato trovato senza vita nel Pendlatobel
Svizzera
13 ore

Appenzello Esterno: si addormenta in auto e finisce sui binari

Il giovane, un 22enne, era ubriaco. Nessuno è rimasto ferito ma i danni sono ingenti, ha comunicato oggi la polizia cantonale
Svizzera
15 ore

Grigioni, automobilista ubriaco causa incidente

Il fatto è successo stamattina a Coira. Un allievo conducente ha perso il controllo del suo veicolo uscendo da una rotatoria
Svizzera
16 ore

Sostegno ai media, diverse personalità si attivano per il ‘sì’

Sono oltre 100 i personaggi che hanno accolto ‘l’Appello urgente’ per una democrazia non fatta solo di opinioni, ma anche di conoscenze
Svizzera
17 ore

Cassis a Berlino per incontrare Scholz, Baerbock e Steinmeier

Il presidente della Confederazione giovedì sarà in Germania per dialogare con i vertici del Governo tedesco
Svizzera
19 ore

Gli esperti: ‘Un registro anche per i casi di long-Covid’

Più aumenta il numero di contagi in Svizzera e maggiore è il rischio di danni a lungo termine, si legge sulla stampa domenicale
Svizzera
19 ore

L’onda d’urto dell’eruzione del Tonga arriva anche in Svizzera

Dai grafici dell’Ufficio federale di meteorologia e climatologia si vede una variazione netta e molto breve della pressione tra le 19.00 e le 21.00.
Svizzera
1 gior

Verdi: più collaborazione con l’Europa per il clima

Il presidente ecologista Glättli ha inoltre chiesto un nuovo patto verse: ‘Un Green New Deal, che protegga il clima producendo energia in modo diverso’
06.02.2021 - 17:160

Swiss disdice il contratto collettivo di lavoro con i piloti

L'associazione Aeropers: "segnale preoccupante". La compagnia replica: "concessioni dei piloti insufficienti"

La compagnia aerea Swiss disdice il contratto collettivo di lavoro (Ccl) con i suoi piloti. Ha inoltre interrotto ieri i negoziati sulle modalità per affrontare la crisi del Covid-19 che duravano da mesi, come indica oggi l'associazione dei piloti Aeropers. Il Ccl, in vigore dal 2018, continuerà a valere per altri tredici mesi. I piloti hanno mostrato comprensione per la difficile situazione nel settore dell'aviazione, tuttavia, è proprio per questo che sono necessarie soluzioni da trovare in comune, si legge in una nota. Per Aeropers la rottura dei negoziati e la disdetta del Ccl rappresentano "il livello più basso e triste nel partenariato sociale e un segnale preoccupante da parte della società verso i piloti". Sotto l'attuale Contratto collettivo di lavoro, Swiss ha generato i più grandi profitti nella storia della società, aggiunge il sindacato dei piloti. Nei negoziati su come affrontare la crisi del coronavirus, Aeropers aveva dichiarato la sua disponibilità a prendere misure immediate a favore della compagnia aerea.
Nello scorso mese di maggio, nonostante i grandi sacrifici, un accordo sul lavoro ad orario ridotto era stato accettato dalla stragrande maggioranza dei membri di Aeropers. Nei negoziati su un nuovo pacchetto temporaneo di misure lanciato a settembre, l'associazione aveva proposto tagli fino al 20% di salario. In totale, questo avrebbe permesso un risparmio di 130 milioni di franchi per il personale di bordo, si legge nella nota. Ora la compagnia aerea ha invece rifiutato di ricorrere a un mediatore. Aeropers sottolinea che Swiss, negli accordi con la Confederazione in merito ai prestiti nell'ambito della crisi del Covid-19, si è impegnata a trovare soluzioni conformi al partenariato sociale. Berna ha concesso un prestito di 1,5 miliardi di franchi per Swiss e la sua consorella Edelweiss. Con quest'ultima un Ccl è stato raggiunto in gennaio.

Swiss: "concessioni dei piloti insufficienti"

In un comunicato, diramato anch'esso oggi, Swiss ha giustificato la propria mossa affermando che l'associazione dei piloti non ha fatto sufficienti concessioni. Assicura inoltre di essere impegnata nel partenariato sociale e offre di negoziare un nuovo Ccl. Come il resto dell'aviazione civile, Swiss è stata colpita duramente dalla pandemia: la perdita operativa nei primi nove mesi del 2020 ammonta a più di 400 milioni di franchi, secondo la società. Nello stesso periodo, il traffico passeggeri è diminuito del 70%. L'azienda indica inoltre di voler rimborsare il prestito della Confederazione il più presto possibile. Tutto ciò, si legge nella nota, rende necessari tagli in tutti i dipartimenti. A tal fine sono stati conclusi accordi di crisi pluriennali con il personale di cabina e di terra. La compagnia aerea ha iniziato i negoziati con Aeropers nello scorso agosto. A causa del numero ridotto di voli, nei prossimi anni ci sarà una grande eccedenza di piloti. L'obiettivo dei negoziati era di raggiungere un Ccl che tenesse conto della crisi e che fosse sostenibile per il futuro, poiché il contratto in vigore dal 2018 in questo senso è "insoddisfacente". Aeropers ha invece voluto negoziare solo misure temporanee di crisi.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved