zurigo-e-lucerna-teenager-neonazisti-in-manette
Operazione mirata (Keystone)
Svizzera
20.01.2021 - 16:210
Aggiornamento : 17:45

Zurigo e Lucerna, teenager neonazisti in manette

Sono presunti membri della ‘Eisenjugend’, gruppo di estrema destra che incita alla 'guerra tra razze'.

La polizia zurighese e quella lucernese hanno arrestato sei giovani neonazisti sospettati di aver diffuso idee di estrema destra. Sono anche state sequestrate prove e armi. I sei ragazzi di età compresa tra i 18 e i 20 anni sono finiti nel mirino della giustizia già la scorsa estate per aver diffuso contenuti razzisti. Ora la polizia ha arrestato cinque di essi nel canton Zurigo e uno nel canton Lucerna, indica un comunicato diramato dalla polizia cantonale zurighese in cui si spiega che si è trattato di un'operazione mirata.

I giovani vengono ora interrogati, poi si deciderà se verranno posti in detenzione preventiva. Sono presunti membri della ‘Eisenjugend’, gruppo di estrema destra che incita alla "guerra tra razze". La polizia non comunica se vi siano altri membri. Già durante perquisizioni lo scorso agosto erano state sequestrate diverse armi. Un presunto membro della ‘Eisenjugend’ residente a Winterthur (ZH) è stato in seguito escluso dall'Alta scuole d'arte zurighese (ZHdK) su richiesta dei compagni di studi dopo che erano emerse le sue idee neonaziste.

© Regiopress, All rights reserved