con-la-pandemia-le-domande-d-asilo-dovrebbero-aumentare
Ti-Press
11.01.2021 - 08:39
Aggiornamento : 20:30

Con la pandemia le domande d'asilo dovrebbero aumentare

L'anno scorso in Svizzera depositate 11mila richieste, numero al di sotto delle aspettative, ma il segretario di Stato alle migrazioni si attende un incremento

Il numero delle domande di asilo in Svizzera l'anno scorso è rimasto ben al di sotto delle attese. La segreteria di Stato alle migrazioni (Sem) si attende tuttavia che le cifre aumentino di nuovo a medio termine, a conseguenza della pandemia.

Nel 2020 le richieste depositate in Svizzera sono state undicimila, ha indicato Mario Gattiker in un'intervista pubblicata oggi sul Blick; mentre a inizio anno la Sem si attendeva tra le quindici e le sedicimila domande.

Con questi numeri più bassi, la Sem ha risparmiato circa 160 milioni di franchi nel settore dell'asilo, rispetto a quanto preventivato nel budget 2020.

La pandemia ha probabilmente avuto un impatto sulle migrazioni. Stando a Mario Gattiker, bisogna attendersi a un aumento significativo del numero di richiedenti asilo in Europa, a medio termine.

L'economia registra numerose regioni indebolite dalla diffusione del coronavirus. Come conseguenza delle tensioni politiche interne che ne risultano - ha spiegato Gattiker - è probabile che si assista a un incremento dell'emigrazione, ciò che farà salire le cirfre sull'asilo.

La Sem non è l'unica a fare queste valutazioni. Numerose organizzazioni internazionali che operano nell'ambito dell'asilo, si aspettano un aumento degli effettivi dopo la fine della pandemia. È però difficile stimare oggi l'ampiezza del fenomeno, ma la Svizzera - avverte Gattiker, deve prepararsi.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
asilo aumento domande mario gattiker migrazioni pandemia svizzera
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved